Home Spettacolo Rita Dalla Chiesa ‘E’ morto per una m**da di uomo’: lo straziante...

Rita Dalla Chiesa ‘E’ morto per una m**da di uomo’: lo straziante sfogo sui social

CONDIVIDI

Rita Dalla Chiesa non ha potuto fare a meno di raccontare sconvolta il dolore provato nell’apprendere quanto accaduto ad una povera vittima

Rita Dalla Chiesa, lo sfogo per il cane morto
Rita Dalla Cheisa

La ex conduttrice di Forum Rita Dalla Chiesa non ha potuto fare a meno di gridare il suo dolore e il suo disappunto circa quanto accaduto ad una povera vittima che ha avuto la sola colpa di trovarsi al posto sbagliato al momento sbagliato.

Rita Dalla Chiesa il post indignato: ‘Morto per una me**a d’uomo’

Non è stato facile per una donna sensibile come lei leggere di questo scempio. La conduttrice, ex moglie di un indimenticabile conduttore – Fabrizio Frizzi– ha voluto gridare sui social la sua indignazione per quello che è successo ad un povero cane. Il post su Twitter ha indignato tantissime persone.

Una triste storia che fa veramente rabbrividire. Il povero cucciolo, infatti, non aveva fatto assolutamente niente, eppure si è ‘meritato’ per il proprietario di un negozio di Salerno una sonora bastonatura.

Rita racconta l’atroce destino del povero cane

La cosa più assurdo è che per sfuggire alla violenza dell’uomo, il cane è scappato senza guardarsi intorno ed è finito così sotto una macchina. Rita è molto dura contro quell’uomo che ha usato in maniera totalmente ingiustificata violenza contro il povero cane che è morto in modo assolutamente drammatico e precoce.

Lo sfogo ovviamente ha provocato un’onda d’urto sui social: una valanga di commenti negativi contro l’uomo che si è reso protagonista di questo deplorevole gesto che ovviamente, come ha prontamente notato qualcuno, si è eliminato subito dai social. La violenza sugli animali, purtroppo, continuano imperterrite nonostante ci siano leggi che puniscono in maniera forte. Non si è umano se ci si comporta come bestie, certe volte questo piccolo concetto sfugge.

La conduttrice spesso manifesta il suo disgusto contro questi atti assurdi e disumani che non potranno mai avere un perché.