Home Spettacolo Rita Dalla Chiesa insorge contro Antonella Elia: parole pesantissime

Rita Dalla Chiesa insorge contro Antonella Elia: parole pesantissime

CONDIVIDI

Rita Dalla Chiesa si schiera con convinzione dalla parte di Elisabetta Gregoraci e ruggisce contro Antonella Elia, opinionista del Grande Fratello Vip 5.

Rita Dalla Chiesa e Antonella Elia

Tutto come da copione. Dopo lo scontro ruvidissimo tra Antonella Elia ed Elisabetta Gregoraci, avvenuto nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip 5, Rita Dalla Chiesa si scatena come una furia contro l’irriverente opinionista.

Disapprovazione, frecciatine e indignazione. Uno sfogo impareggiabile quello della conduttrice Rita Dalla Chiesa, che dall’alto del suo profilo Twitter difende a spada tratta Elisabetta Gregoraci, attuale protagonista del reality show Mediaset.

Rita Dalla Chiesa insorge contro Antonella Elia

La leggendaria conduttrice di Rete 4 dimostra di stare dalla parte di chi è aggredito, non di chi aggredisce. Per tale ragione spalleggia Elisabetta Gregoraci e cannoneggia contro l’aggressività di Antonella Elia:

“Ma chi è che finge davvero al Grande Fratello Vip? Adesso basta attaccarla su Flavio Briatore. Troppo facile. Trovate un altro sistema per finire sotto i riflettori. E meno male che le donne dovrebbero essere solidali fra di loro. Ma che iene”

Senza neppure scomodarsi a fare il suo nome, Rita Dalla Chiesa asfalta il braccio destro di Alfonso Signorini e prende le difese dell’ex Lady Briatore. Una frecciata al vetriolo che riceverà, senza ombra di dubbio, la replica della diretta interessata.

Il popolo dei social si rivolta contro Rita Dalla Chiesa

Com’era facilmente prevedibile, il tweet di Rita Dalla Chiesa ha scatenato l’ira degli internauti. Gli utenti di Twitter hanno sentito la necessità di fare da difensore d’ufficio e replicare a tono alla bordata della settantatreenne campana.

I commenti dei fan di Antonella Elia sono piovuti a centinaia nel giro di poche ore. Se Rita Dalla Chiesa sperava di essere ascoltata, seguita e applaudita con i magnifici “like”, si sbagliava di grosso.