Home Cronaca Rimini, abusi su due cugine 12enni: fermato un 23enne

Rimini, abusi su due cugine 12enni: fermato un 23enne

CONDIVIDI

A denunciare i fatti sono stati i genitori della ragazzina, che hanno scoperto la gravidanza della figlia poco prima del parto.

abusi cugine 12enni

Il 23enne arrestato avrebbe abusato anche di una cugina della vittima, sua coetanea.

Abusi su due cugine di 12 anni: una di loro resta incinta

Ha abusato di loro approfittando dell’assenza dei rispettivi genitori. È il drammatico episodio accaduto a Rimini, dove un giovane peruviano di 23 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale.

Come riferisce anche Tgcom24, le vittime dei presunti abusi sarebbero due cugine di 12 anni.

L’inchiesta era scattata agli inizi del mese di novembre, quando i genitori di una delle due adolescenti avevano scoperto la gravidanza della figlia, ormai all’ottavo mese, dopo una visita in ospedale.

La bambina aveva quindi raccontato le violenze subite dal cugino e sono quindi scattate le indagini, che hanno inchiodato il giovane.

I carabinieri sono riusciti ad accertare anche altri episodi di violenza ai danni di una cugina della vittima, sua coetanea, che il 23enne aveva insistentemente palpeggiato.

La cugina della vittima sarebbe però riuscita a sottrarsi ai suoi approcci insistenti, al contrario della ragazzina che è rimasta incinta dopo essere stata più volte abusata.

Fermato a Firenze mentre tentava la fuga

I carabinieri hanno quindi fermato il 23enne a Firenze. Il giovane si era infatti rifugiato da alcuni parenti in Toscana.

I Carabinieri della Compagnia di Rimini sono riusciti a rintracciarlo e a fermarlo con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minori.

Il 23enne è stato quindi condotto presso la casa circondariale di Sollicciano, dove attenderà la conferma del provvedimento da parte del giudice.