Home News Rientro a scuola: per Conte sarà in sicurezza perché il Governo ha...

Rientro a scuola: per Conte sarà in sicurezza perché il Governo ha fatto il massimo

CONDIVIDI

Il rientro a scuola si avvicina per la maggior parte degli studenti italiani e, il presidente Conte ha assicurato che sarà in sicurezza dato che il Governo ha lavorato tanto.

rientro a scuola

Conte ha affrontato il tema del rientro a scuola in presenza nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Il lavoro intenso del governo

Il presidente Giuseppe Conte ha affrontato il tema del rientro a scuola in presenza, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi. Per il presidente il rientro sarà sicuro poiché il Governo ce l’ha messa tutta, lavorando intensamente.

Perciò, la riapertura sarà regolare a partire dal 14 settembre. Per questo, i genitori non hanno di che preoccuparsi poiché i propri figli riceveranno il meglio dal nuovo anno scolastico alle porte.

Le nuove regole

Certamente, ha sottolineato Conte, ci saranno delle nuove regole da interiorizzare. Tra queste, la possibile quarantena per la classe intera, se si dovesse verificare un caso di positività. E ancora, gli orari di ingresso scaglionati.

Del resto, sono state investiti oltre 7 miliardi affinché la scuola possa riaprire. Il premier ci ha tenuto a ringraziare anche i ministri: Azzolina, Speranza, De Micheli, Boccia, il commissario Arcuri, Borrelli e tutti i rappresentanti regioni e enti locali.

Secondo lui, la congiuntura di forze che si è andata a creare, è stata in grado di generare sicurezza ed efficienza. Alle scuole saranno consegnate 11 milioni di mascherine e 2,5 milioni di banchi nuovi, di cui, una parte, già distribuita. E’ arrivata la fine delle classi pollaio.

Poi, Conte ha lanciato un grazie agli studenti. Sono loro che hanno pagato il prezzo più caro della pandemia. Li aspetta un anno parecchio difficile ma la scuola sarà un luogo sicuro.