Home Cronaca Dopo un permesso rientra in carcere con 17 ovuli di droga nell’intestino:...

Dopo un permesso rientra in carcere con 17 ovuli di droga nell’intestino: in gravissime condizioni

CONDIVIDI

L’episodio si è registrato nel carcere di Bellizzi Irpino, provincia di Avellino. L’uomo è ora ricoverato in pericolo di vita.

detenuto carcere ovuli droga

Nell’istituto penitenziario i detenuti avevano organizzato una sorta di droga party per la giornata dell’Epifania.

Il rientro in carcere e il ricovero

Aveva ottenuto un permesso premio, dopo il quale aveva deciso di diventare un vero e proprio corriere della droga, tanto che si era fatto “impiantare” nell’intestino 17 ovuli di cocaina.

Uno di quegli ovuli però si è deteriorato e per un detenuto del carcere di Bellizzi Irpino, in provincia di Avellino, è iniziato il dramma.

Come riferisce anche La Repubblica, l’uomo è stato ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva di un ospedale partenopeo.

La Polizia Penitenziaria del carcere di Avellino ha ritrovato 100 grammi di hashish, pronti per essere distribuiti tra i detenuti, che avevano organizzato una sorta di droga party dell’Epifania.

Il duro commento dei sindacalisti dell’Osapp

“Gli agenti hanno dimostrato, ancora una volta, elevate capacità professionali, malgrado le forti criticità e difficoltà operative”

hanno spiegato Vincenzo Palmieri e Luigi Castaldo, segretari dell’Osapp, l’organizzazione sindacale autonoma Polizia.

“Molti detenuti non  hanno remore a perpetrare reati, anche rischiando la propria vita. E ciò deve indurci a riflessioni affinché si possano apportare le dovute modifiche legislative e deterrenti a questi incresciosi fenomeni”

prosegue la richiesta dei due sindacalisti.

Il detenuto infatti era appena rientrato in carcere dopo aver trascorso alcune ore fuori, per un permesso premio.