Home Lifestyle Ridurre la plastica è possibile: vediamo come

Ridurre la plastica è possibile: vediamo come

CONDIVIDI

Ridurre il consumo di plastica nella nostra vita quotidiana è un dovere nei confronti dell’ambiente ed è anche piuttosto facile. Vediamo come fare.

ridurre la plastica

Se nel proprio piccolo, ciascuno iniziasse a ridurre il consumo di plastica, la sostenibilità dell’ambiente sarebbe possibile.

Un piccolo ma significativo contributo

Ridurre l’utilizzo ed il consumo di plastica nella propria vita quotidiana è possibile. Inoltre, è un vero e proprio dovere nei confronti di un ambiente che non ce la fa quasi più. Ridurre il consumo di plastica è utile anche per lasciare un mondo migliore ai nostri figli e nipoti.

Ovviamente, non si tratta di un processo semplice. Il mercato, però, sta cercando di muoversi verso la direzione dell’utilizzo di materiali alternativi alla plastica e più eco sostenibili.

Come fare

Possiamo iniziare a fare la differenza facendo la spesa. Potrebbe essere utile fare un esperimento: quando si torna a casa dal supermercato, non buttare subito le confezioni ma metterle da parte. Alla fine, bisognerà constatare quanta plastica c’era nella propria spesa. Nella maggior parte dei casi, si tratterà del 30% del peso totale.

Cosa si può fare? Scegliere contenitori e imballaggi alternativi alla plastica. Il latte, ad esempio, può essere facilmente scelto in cartone o, meglio ancora in vetro. Per altri alimenti, se proprio non possiamo fare a meno di comprarli in plastica, possiamo scegliere di riutilizzare i contenitori, dandogli una nuova vita.

Pensiamo, poi, agli affettati. Sarebbe meglio prenderli al banco salumeria dove, invece che nella plastica, vengono venduti, generalmente, in un foglio di carta riciclabile (con un lato di cellulosa). Lo stesso vale per la frutta e la verdura. Anche in questo caso, evitare le confezioni in polistirene e prediligere la frutta sfusa al banco ortofrutta.

Per quanto riguarda i detersivi, sarebbe meglio scegliere quelli sfusi, cosa che ormai è possibile quasi in ogni grande supermercato. Inoltre, si può sempre optare per detersivi ecologici, che non inquinano, che non immettono rifiuti nell’ambiente. Un esempio sono aceto e bicarbonato.

Ovviamente, quando andiamo a fare la spesa bisogna portarsi dietro le shopper riutilizzabili, al fine di evitare assolutamente quelle di plastica. Le shopper possono essere tenute in borsa e cacciate all’occorrenza. A casa possono essere riposte in un angolino, se ben piegate. Se proprio le abbiamo dimenticate a casa, le buste di plastica possiamo conservarle per metterci i rifiuti.