Home News Richiamo alimentare, allarme listeria nei pesci: riconsegna immediata nei negozi

Richiamo alimentare, allarme listeria nei pesci: riconsegna immediata nei negozi

CONDIVIDI

Il Ministero della Salute ha effettuato l’ennesimo richiamo alimentare nei confronti di pesce di nota marca per allarme listeria. Ecco la marca e i lotti interessati.

Nuovo richiamo alimentare da parte del Ministero della Salute, che ha ritirato del pesce di nota marca per allarme listeria. Ecco i lotti interessati e la marca.

Aringa ritirata dal mercato per rischio listeria

Una comunicazione importante è arrivata dal Ministero della Salute che ha provveduto al ritiro di lotti di pesce confezionato dai supermercati, pronti per essere venduti. Tutte le confezioni del prodotto in oggetto non si trovano più in commercio e l’avviso viene diramato a tutti gli utenti che hanno provveduto all’acquisto.

Il prodotto richiamato dal Ministero della Salute è il pesce confezionato Aringa Sciocca – Aringa Dolce Affumiccata che si presenta come filetti di aringa affumicati a freddo. Sono stati prodotti da Friultrota di Pighin s.r.l. di San Daniele del Friuli  in provincia di Udine – con marchio Borgo del Gusto – Friultrota – Naturacqua.

I lotti che sono stati ritirati dagli scaffali sono i seguenti:

  • 500100
  • 500103
  • 500110
  • 500115
  • 500120
  • 500121
  • 500122

Il termine massimo di conservazione e scadenza comprende il periodo che va dal 13 aprile al 3 maggio 2020.

Le tipologie di confezioni sono differenti e vanno dai semplici contenitori da 150 grammi sino a quello di 1 e 2 chilogrammi.

Perché sono stati ritirati questi prodotti?

Il documento redatto dal Ministero del Salute conferma che alla base di questo richiamo ci sia:

“rischio microbiologico”

A seguito di un controllo su alcuni campioni è emersa la presenza di Listeria Monocytogenes.

Raccomandazioni e indicazione per l’utente finale

Tutti i consumatori finali sono invitati a non consumare il prodotto nei lotti e scadenze sopra riportate, ma di riportarlo al punto vendita dove è stato effettuato l’acquisto. Sarà cura dello staff ritirarlo per ottenere il rimborso totale senza dover presentare lo scontrino.

Per maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito web ufficiale del Ministero della Salute.

Arringa richiamata Ministero della Salute