Home News Riapertura degli stadi: per Spadafora possibile ma solo con 1000 spettatori

Riapertura degli stadi: per Spadafora possibile ma solo con 1000 spettatori

CONDIVIDI

E’ arrivata la decisione della riapertura degli stadi. Semifinali e finali degli Internazionali di tennis avranno pubblico.

riapertura stadi

Per Spatafora la riapertura degli stadi sarà possibile ma soltanto con 1000 spettatori per gli sport praticati all’aperto.

Si ricomincia con delle regole

La riapertura degli stadi sarà realtà. Si ricomincerà con le finali e le semifinali degli Internazionali di Tennis. In realtà, ciò sarà possibile con un numero di spettatori limitato. Si parla di 1000 unità, che dovranno rispettare scrupolosamente tutte le regole anti contagio previste. Tra queste, il distanziamento, l’uso delle mascherine e la prenotazione anticipata del proprio posto.

Lo ha confermato Vincenzo Spadafora, ministro dello sport. La notizia rappresenta un po’ di gioia per gli amanti dello sport, stanchi di assistere allo spettacolo soltanto in tv. Si potrà, dunque, tornare allo stadio. In particolare, al Foro Italico di Roma, si terranno gli Internazionali di tennis. Gli impianti si stanno già preparando alla riapertura in vista del programma che inizierà tra domenica e lunedì.

Le partite di calcio, invece, restano ancora giocate a porte chiuse fino alla fine di settembre.

L’ufficializzazione nelle prossime ore

L’ufficializzazione della riapertura, però, arriverà soltanto nelle prossime ore. Spadafora ha ringraziato il ministro Speranza e il comitato tecnico scientifico per l’impegno. E’ stato importante, infatti, non fare più differenze tra eventi culturali e sportivi.

“Un primo, ma significativo passo verso il ritorno, speriamo presto, alla normalità nello sport. Auspico il più rapido compimento di tutte le azioni necessarie per rendere immediatamente applicabile quanto deciso”.

Di questo si è trattato per il ministro dello sport.