Home News Regno Unito, paura per il Principe George: sventato attentato terroristico

Regno Unito, paura per il Principe George: sventato attentato terroristico

CONDIVIDI

Un attentato jihadista volto ad uccidere il piccolo Principe George, figlio dell’erede al trono britannico. Il piano svelato in Tribunale.

Principe George, sventato attentato terroristico per ucciderlo

Non vi sono ancora conferme di quanto ipotizzato ma le registrazioni ascoltate in aula sono da brividi. Ecco cosa è accaduto.

Regno Unito, sventato attentato terroristico

Una notizia drammatica che sta facendo il giro del mondo: nel Regno Unito sarebbe stato scoperto un piano destinato ad attentare alla vita del piccolo Principe George.

Il bimbo, di appena 7 anni, è il primogenito della coppia composta dal Principe William e Kate Middleton. Dunque dopo il nonno Carlo ed il padre William, George è il terzo in linea di successione al trono.

Una posizione che com’è purtroppo comprensibile lo espone a rischi ma quello che è emerso nelle scorse ore lascia senza parole.

A rivelare il criminale piano sarebbe stata un’intercettazione divulgata in Tribunale nell’ambito di un inchiesta in ambito anti-terroristico.

Come è emerso dai tabloid inglesi e riportato da Sport Fair, a carpire il piano segreto sarebbe stato un poliziotto che sotto copertura si sarebbe infiltrato in un gruppo sulla piattaforma Telegram.

Proprio in tal gruppo avrebbe intrattenuto una conversazione con un terrorista, Sahayb Abu, poi arrestato nel mese di luglio.

L’uomo avrebbe pianificato un attentato terroristico a Londra, e nel piano era compreso anche una parte che riguardava il piccolo George.

Il terribile piano per uccidere il Principe George

Secondo quanto sarebbe emerso proprio da talli intercettazioni fatte ascoltare in aula, il piano del 27enne Abu comprendeva la partecipazione di un secondo uomo.

Husnain Rashid è il nome del complice, una figura già conosciuta alle forze dell’ordine britanniche dal momento che aveva ricevuto una condanna per terrorismo già nel 2018.

I due avevano architettato un piano diabolico contro la Famiglia Reale: Rashid avrebbe dovuto avvelenare il figlio di William.

“Il suo piano era andare al Sainsbury più vicino alla residenza della Famiglia Reale e mettere veleno nei gelati. Loro sarebbero andati a comprarlo e probabilmente il figlio lo avrebbe mangiato.”

Le misure di protezione per la Corona britannica

Un piano diabolico quanto di una semplicità disarmante che, se confermato, porrebbe un serio interrogativo sulla sicurezza della Famiglia Reale.

Il Principe George e gli altri nipoti della Regina Elisabetta e del Principe Filippo sono davvero in pericolo?

Il Principe William è rimasto l’unico dei due figli del Principe Carlo e della Principessa Diana in patria da quando il fratello Harry con la consorte Meghan Marke ora in attesa del secondogenito ed il piccolo Archie hanno deciso di la trasferirsi in Canada.

La protezione dunque per i componenti della Royal Family è di importanza cruciale e l’attenzione delle forze dell’ordine resta sempre altissima e la vicenda appena descritta ne è un chiaro esempio.

Si attendono conferme sulla vicenda da parte delle autorità ed i tabloid inglesi sono costantemente pronti ad ulteriori aggiornamenti.