Home Spettacolo Regina Elisabetta, emerso il terribile segreto del quarto figlio: “E’ stato un...

Regina Elisabetta, emerso il terribile segreto del quarto figlio: “E’ stato un errore”

CONDIVIDI

La Regina Elisabetta custodisce un grande segreto che è quello del quarto figlio e l’errore più grande, che mai una madre dovrebbe fare. Che cosa è successo?

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

Il quarto figlio della Regina Elisabetta e quel segreto emerso che porta ad una visione di questa donna nettamente differente. Ma cosa ci siamo persi?

La Regina Elisabetta come madre

La sovrana più giovane e più longeva di un Regno così imponente come l’Inghilterra non è solo una donna di potere ma anche una moglie e madre di quattro figli.

Lei non è mai stata e non sarà mai una “donna normale” per questo motivo ha cercato di dividersi in tre – quanto più possibile. Il suo primogenito Carlo è quello che ha patito maggiormente la situazione, messo “da parte” dai genitori e cresciuto da nonna Rose – la Regina Madre – con tanto amore.

Elisabetta, come ha rivelato Carlo in più occasioni, era una madre fredda e assente che impartiva lezioni di protocollo e comportamento ai suoi ragazzi. Poi è arrivato Andrea il preferito dalla sovrana, Anna la preferita dal padre Filippo e Edoardo – l’ultimo e il più “dimenticato”.

La verità sul quarto figlio Edoardo

Si sente parlare poco del Principe Edoardo, un uomo cresciuto all’ombra dei suoi fratelli famosi e di sua sorella che ha preferito una vita lontana dalle luci della ribalta ma che ha preso il cuore di suo padre Filippo.

Edoardo – da quello che si evince  da Ingrid Steward – biografa reale e dai media come l‘Express – ha sempre lottato per emergere ed essere anche solo coccolato ogni tanto. Un episodio molto traumatico fu quando la Sovrana si dimenticò completamente del suo compleanno:

“abbiamo fatto colazione come sempre ma lei non ha tolto lo sguardo dal giornale. era il mio compleanno…”

Successivamente, sempre secondo l’indiscrezione, una delle tate le ricordò dell’evento e lei fece in modo di rimediare rimanendoci molto male per la sua mancanza:

“è stato un errore…”