Home Spettacolo ‘Seri problemi con l’alcool’: Regina Elisabetta, il provvedimento definitivo fa discutere il...

‘Seri problemi con l’alcool’: Regina Elisabetta, il provvedimento definitivo fa discutere il Palazzo Reale

CONDIVIDI

Ci sono seri problemi con l’alcool, per la Regina Elisabetta arrivano le rogne. La decisione definitiva della Sovrana Inglese fa discutere

Regina Elisabetta tolto il bar
Regina Elisabetta

La Regina Elisabetta è uno dei volti appartenenti alla monarchia inglese, più amati non solo dai sudditi inglesi, ma anche a livello mondiale, per la sua forza d’animo che la conduce ancora oggi, nonostante la sua veneranda età, a governare il suo paese con saggezza e dedizione.

Il compito di un sovrano è quello di tutelare il suo popolo e prendere le giuste decisioni affinché regni la pace e la tranquillità. Nelle ultime ore, secondo quanto rivelato dai tabloid locali, si è trovata al centro di un’importante decisione, al fine di porre rimedio ad un problema piuttosto serio che le si è presentato.

Regina Elisabetta: ‘Ha problemi con l’alcool’

La sovrana inglese, molto attenta al fabbisogno del suo staff, in queste ultime ore si è trovata costretta a prendere un’importante decisione, per tutelare la sua salute.

La Regina Elisabetta ha dovuto infatti chiudere il Bar del palazzo reale. Secondo quanto documentato nella docu-serie che verrà trasmessa tra qualche settimana su Channel 5, la moglie del Principe Filippo, ha dovuto intraprendere questo provvedimento in quanto lo staff abusava dell’open bar, e per tale ragione era spesso ubriaco.

Regina Elisabetta: come viene trattato lo Staff reale

La Sovrana Ingese, secondo quanto raccontato all’interno del documentario da Dickie Arbiter, il quale fece parte dello staff reale negli anni antecedenti al 2000, è un ‘datore di lavoro’ premuroso e scrupoloso. Infatti secondo quanto da lui dichiarato chi lavora a servizio della regina gode di molti privilegi.

Un tempo, dell’open bar, poi chiuso per abusi da parte dello staff, ma anche di un ambulatorio medico e di un ufficio postale a loro completa disposizione.

Per non parlare della possibilità, per lo staff di poter usufruire, una volta terminato il turno di lavoro, della piscina privata e godere in quel contesto di qualche momento di relax.

Pronti ad inviare anche voi la candidatura per farne parte?