Home Cronaca Reggio Emilia, sparatoria nella notte: diversi feriti, fermato l’autore

Reggio Emilia, sparatoria nella notte: diversi feriti, fermato l’autore

CONDIVIDI

Si ipotizza un regolamenti di conti tra baby gang per la sparatoria avvenuta a Reggio Emilia. I dettagli.

Sparatoria a Reggio Emilia

Sarebbero 5 i feriti di cui uno grave per la sparatoria in piazza del Monte a Reggio Emilia, sono in corso le indagini e sarebbe stato identificato l’autore.

Sparatoria a Reggio Emilia nella notte

Una scena da Far West è avvenuta la scorsa notte a Reggio Emilia.
La scena, che ha terrorizzato i presenti, si, è svolta a ridosso del centro città, in piazza Del Monte.

Secondo le prime ricostruzioni, tutto sarebbe accaduto nella tarda serata di ieri sabato 17 ottobre come riporta anche Agi.
Attorno alle 23.30 infatti persona avrebbe esploso diversi colpi di pistola ferendo ben 5 passanti e poi si sarebbe dileguata.

Uno dei feriti, un ventenne, risulta in rianimazione in gravi condizioni.

Ipotesi baby gang, le parole del sindaco

Com’è immaginabile una simile scena ha terrorizzato gli abitanti e le forze dell’ordine si sono subito attivate per risalire agli autori della sparatoria.

Secondo le notizie diffuse proprio dagli agenti della Polizia Locale, l’autore materiale sarebbe stato già identificato ed arrestato nella ottenere.
Si tratterebbe di un giovane e l’arma utilizzata per ferire e terrorizzare sarebbe una scacciacani rubata alla quale erano state eseguite alcune modifiche.

Le prime ipotesi si riferiscono ad una lite tra componenti di baby gang o tra gruppi di giovani, finita male. I feriti accertati infatti, sono saliti a 5, dopo che le prime notizie della notte ne avevano indicati solo 3.

Come si capisce un simile gesto è intollerabile poiché mette a rischi ola sicurezza e la serenità della popolazione. La scena è avvenuta infatti in una zona molto frequentata ed il giovane infatti dopo aver esploso i colpi è riuscito a far perdere le sue tracce in mezzo alla folla.

Ad intervenire sulla questione è stato anche il sindaco di Reggio Emilia:

“E’ un fatto molto grave…Mi auguro che i responsabili vengano individuati quanto prima e puniti con severità”.

Ha esclamato Luca Vecchi, aggiungendo che tali episodi se accadono vanno stroncati nelle immediatezze per evitare che si ripresentino.