Home News Reddito di Cittadinanza: perché migliaia di beneficiari rischiano di perdere una mensilità

Reddito di Cittadinanza: perché migliaia di beneficiari rischiano di perdere una mensilità

CONDIVIDI

Scattano le sanzioni nei confronti dei beneficiari che non si sono presentati all’appuntamento con il Cpi

A migliaia di beneficiari verrà decurtata una mensilità della misura economica Reddito di Cittadinanza.

Tutti coloro che in questi mesi hanno del tutto ignorato la convocazione del centro per l’impiego di competenza per l’incontro finalizzato alla sottoscrizione del Patto per il Lavoro verranno sanzionati con la perdita di una mensilità.

Nonostante i numerosi avvertimenti sulle sanzioni irrogate nei confronti di coloro che non ottemperano agli obblighi del Reddito di Cittadinanza, molte famiglie italiane se ne sono letteralmente “fregate” e non si sono presentate alla convocazione del centro per l’impiego.

Come prevede la normativa vigente, il centro per l’impiego deve verificare se ogni componente del nucleo familiare convocato sia nella situazione di poter sottoscrivere il Patto di Lavoro o se sussistono le cause di esonero o di esclusione.

Reddito di Cittadinanza: “fioccano” le sanzioni, una mensilità in meno per i trasgressori

Dopo la messa a regime della piattaforma da parte dell’Anpal è stato possibile inviare una segnalazione a tutti coloro che dallo scorso settembre hanno ignorato la richiesta di convocazione al Cpi – come riporta anche Money.

Sono migliaia i beneficiari del RdC che non hanno risposto alla convocazione e, adesso, rischiano il mancato accredito di una mensilità.

Cosa succede in capo ai trasgressori?

La normativa vigente prevede l’irrogazione delle sanzioni (mancato accredito di una mensilità) in capo a tutti coloro che non rispondono alla convocazione al Centro per l’Impiego.

La sanzione scatta anche nel caso in cui sia un solo componente del nucleo familiare a non rispondere alla convocazione del centro per l’impiego.

Decorse 48 ore dall’assenza all’appuntamento, gli operatori dei Centro per l’Impiego ed i navigator di Anpal Servizi devono notificare la mancata presentazione tramite la piattaforma autorizzata.

Una volta ricevuta dall’INPS la segnalazione, lo stesso Istituto di Previdenza deve tenere conto dell’assenza e applicare la sanzione prevista.

La mancata presentazione al Cpi comporta la decurtazione di una mensilità, mentre alla seconda assenza vengono decurtate ben 2 mensilità.

Per l’applicazione della sanzione deve esserci stato un appuntamento al quale non si è risposto.