Home Politica Reddito di Cittadinanza, caos e polemica: “Troppi extracomunitari aventi diritto”

Reddito di Cittadinanza, caos e polemica: “Troppi extracomunitari aventi diritto”

CONDIVIDI

E’ partito oggi il Reddito di Cittadinanza e sembra proprio che ci siano già molte polemiche, legate sopratutto agli extracomunitari aventi diritto

Tanti gli aventi diritto del Reddito di Cittadinanza, ma non tutto è come sembra visto le polemiche legate proprio agli extracomunitari.

Reddito di Cittadinanza e polemiche

Oggi è partito ufficialmente il reddito e sono tantissime le persone che si sono riversate all’interno degli Uffici Postali e dei Caf per chiedere e avere delucidazioni.

Per tutti quelli che inoltreranno la domanda all’Inps e avranno i requisiti minimi richiesti – come spiegato dettagliatamente in questo nostro articolo – la card verrà consegnata entro Aprile con conseguente accredito mensile per far fronte alle spese. Molteplici le polemiche, non solo per la poca organizzazione dietro il sistema ma anche per chi percepirà i soldi alle “spalle degli italiani”. Di cosa stiamo parlando?

Extracomunitari aventi diritto

Tra i destinatari che avranno diritto all’accredito della somma  – come si evince da Libero Quotidiano – ci saranno:

  • I nuclei familiari composti da cittadini italiani – circa 56 mila
  • I nuclei familiari composti da stranieri  – cittadini UE e extra comunitari – 150 mila
  • I nuclei composti da soli extracomunitari 95 mila

Se vogliamo poi passare alle famiglie miste, queste dovrebbero essere circa 102 mila. Roberto Morducci – Direttore del Dipartimento per la Produzione Statistica – conferma che l’87,2% – una stima di 2 milioni e 370 mila persone – sono italiani mentre 228 mila sono extra comunitari.

A questo si aggiunge naturalmente la stima, in base ai requisiti minimi fondamentali per ottenere l’assegno –  o meglio l’accredito sulla card – controllati e confermati dall’Ufficio Inps.