Home Politica Reddito di Cittadinanza e Quota 100, il Senato approva: è legge

Reddito di Cittadinanza e Quota 100, il Senato approva: è legge

CONDIVIDI

Il reddito di cittadinanza e la quota 100 sono stati approvati dal Senato e ora il dl diventa legge. Ecco in cosa consiste

Reddito di Cittadinanza
Reddito di Cittadinanza

Reddito di cittadinanza e Quota 100, alla scadenza del decretone, hanno ricevuto la conferma da parte del Senato e ora diventano legge a tutti gli effetti. Vediamo insieme i dettagli.

Reddito e Quota 100

Il Premier Conte e il M5S definiscono questa vittoria come una rivoluzione del Walfare dopo che il Senato ha approvato tutti i punti presentati, al limite della scadenza.

Con 150 voti a favore, 107 contrari e 7 astenuti il sussidio pubblico in cambio di lavoro obbligatorio con incentivi alle imprese, le pensioni anticipate e quelle di cittadinanza per gli over 67 hanno trovato finalmente una conferma durante la serata di ieri.

L’approvazione è avvenuta anche in misura di alcune modifiche, effettuate in questi mesi in merito ai controlli che sono stati effettuati per salvaguardare gli aventi diritto dai “furbetti” – come chiamati da Luigi Di Maio. Una stretta sui cambi di residenza negli ultimi tre mesi, finti divorzi e genitori single.

I documenti Isee verranno controllati minuziosamente esattamente come gli acquisti effettuati con le carte del reddito di cittadinanza: chi non segue le regole potrebbe incorrere a pene fino a sei anni di reclusione – per dichiarazioni false o manovre non corrette.

Il sussidio viene percepito ogni mese, in cambio di risposta ad una delle tre offerte di lavoro che verranno assegnate ad ognuno degli aventi diritto – entro 100 km di distanza dal luogo di domicilio entro i primi 6 mesi – 250 Km entro i 12 mesi e ovunque successivamente.

Il tutto è stato presentato come una grande opportunità per gli italiani e le imprese, tanto che potrebbe anche avere un effetto positivo sul Pil e sulla lotta contro la libertà.