Home Politica Merkel e Macron svelano il Recovery Fund per la ricostruzione EU, Conte...

Merkel e Macron svelano il Recovery Fund per la ricostruzione EU, Conte prepara il negoziato

CONDIVIDI

Recovery Fund, Conte si prepara al negoziato dopo aver sentito Macron e Merkel

La Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente francese Emmanuel Macron hanno raggiunto l’accordo sul fondo franco-tedesco del valore di 500 miliardi di euro nell’ambito del piano di risanamento del coronavirus dell’Unione europea.

Parlando oggi durante una videoconferenza congiunta, la Merkel ha confermato che la Commissione europea prenderà in prestito denaro per rilanciare l’economia europea, che è stata gravemente indebolita dalle misure di emergenza attuate per affrontare la pandemia di coronavirus.

“Per sostenere una ripresa sostenibile che ripristini e promuova la crescita nell’UE, Germania e Francia sostengono un fondo di ripresa ambizioso, temporaneo e mirato”,

ha dichiarato la Merkel.

“Il fondo di recupero di 500 miliardi di euro fornirà spese di bilancio dell’UE per i settori e le regioni più colpiti”,

ha aggiunto la Cancelliera tedesca.

Macron si è unito alla Merkel durante la videoconferenza e ha osservato che il nuovo fondo di stimolo sarebbe sostenuto dalla Banca centrale europea sul mercato finanziario.

“Questi 500 miliardi di euro dovranno essere rimborsati”,

ha sottolineato Macron, ma

“non dai beneficiari”

ha aggiunto.

Il Presidente francese ha anche menzionato la necessità di

“ridurre la nostra dipendenza dall’esterno in settori strategici”

e di

“combattere meglio gli investimenti predatori di altri poteri”.

Recovery Fund UE: Conte sente Merkel e Macron

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha sentito la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente Emmanuel Macron per preparare il negoziato

“sull’ambiziosa proposta del Recovery Fund quale componente fondamentale per una risposta economica europea efficace alla crisi economica indotta dalla pandemia Covid-19”.

Secondo il Commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni

“la trattativa si farà sulla proposta della Commissione, che avremo la settimana prossima.

Non credo però si possa sottovalutare che un Paese come la Germania accetti l’idea di 500 miliardi di sovvenzioni attraverso un prestito che la Commissione cercherà sui mercati.

Una svolta senza precedenti”.

Il Recovery Fund

“sarà un mix tra sovvenzioni, crediti agevolati e prestiti di lunga durata.

E alla fine non saremo molto lontani dalle cifre di cui abbiamo parlato, attorno al migliaio di miliardi”,

ha sottolineato Gentiloni.