Home Cronaca Rave party di Halloween a Castellanza: denunciati 7 ragazzi

Rave party di Halloween a Castellanza: denunciati 7 ragazzi

CONDIVIDI

Troppo forte la tentazione di rendere più reale la festa di Halloween, il tam- tam, a Castellanza, in provincia di Varese è partito con Whatsapp.

Non hanno resistito alla tentazione di festeggiare Halloween nei boschi dei Varese, denunciati sette ragazzi.

Halloween nei boschi

Sono stati traditi dal forte rumore della musica, i partecipanti al Rave party di Castellanza. Questo ha permesso ai carabinieri di scoprire cosa stesse accadendo nei boschi e di fermare una festa all’insegna dell’illegalità.

Sono piovute una serie di sanzioni per violazione della normativa anti-covid, inoltre sono stati denunciati per invasione di terreni.

Molti dei ragazzi, considerato il luogo in cui si teneva la festa sono riusciti a sfuggire, dileguandosi nel bosco, tuttavia per sette di loro tutti di età tra i 20 e i 30 anni sono partite le denunce.

Le misure anti-Covid prevedono che non vi siano assembramenti e nella Lombardia il coprifuoco scatta alle 23. La festa si è tenuta nella notte tra sabato e domenica in un’area boschiva di Castellanza, fino a che non sono giunti i Carabinieri di Busto Arsizio.

Appuntamento con Whatsapp

Sarà sembrata un’occasione imperdibile quella del Rave party nel bosco, party organizzato alla perfezione. Quale luogo più indicato ad una festa di streghe e stregoni da fare in un posto lontano da occhi e orecchie indesiderate.

Il punto di incontro è stato diffuso tra i partecipanti con una serie di sms su Whatsapp. Ora i carabinieri cercano di risalire agli organizzatori del Rave Party.

Tra le persone identificate e denunciate alcuni volti noti alla polizia, per aver partecipato ad altri Rave party, uno di loro aveva anche un’arma da taglio di 20 centimetri.