Home Cronaca Rapina in banca a Milano, malviventi ancora in fuga: due di loro...

Rapina in banca a Milano, malviventi ancora in fuga: due di loro armati

CONDIVIDI

I rapinatori hanno tentato di svaligiare la filiale della Credit Agricole in piazza Ascoli, fuggendo poi dai sotterranei.

rapina banca milano

I ladri, che sarebbero almeno 6, sono tuttora in fuga.

Rapina alla filiale della Credit-Agricole

Si sono introdotti nella banca poco dopo le 8 di martedì mattina e da lì sarebbero poi scappati attraverso le condotte fognarie. È così che una banda di malviventi, almeno 6, sono riusciti a fuggire, dopo la rapina alla filiale del Credit Agricole di piazza Ascoli a Milano.

Il direttore della banca, che è riuscito ad accorgersi in tempo di quanto stava accadendo, ha raccontato che, appena si è reso conto della presenza dei malviventi nella filiale, ha tentare di salvare le due dipendenti che erano in banca con lui.

“SONO ENTRATI DAI SOTTERRANEI, ERAVAMO IN TRE ALL’INTERNO DELL’AGENZIA QUANDO MI SONO ACCORTO HO URLATO ‘C’È UNA RAPINA’ ED UNA COLLEGA È RIUSCITA A SCAPPARE’ “

ha raccontato il direttore. Una dipendente è infatti riuscita a fuggire, mentre l’altra, è rimasta sotto scacco dei malviventi.

Il direttore è rimasto leggermente ferito alla testa, dopo una breve colluttazione con i rapinatori, che l’hanno colpito con il manico della pistola. L’ostaggio ha poi riferito che i ladri non si sarebbero accaniti su di lui.

Malviventi ancora in fuga

Scattato l’allarme, diverse pattuglie della polizia hanno circondato la banca. I malviventi non sono quindi riusciti a rubare quanto era custodito in banca, perché la porta era temporizzata.

Nonostante le ricerche, la banda di malviventi, che sarebbe costituita da almeno sei persone, stando al racconto dei testimoni, non sono ancora stati rintracciati. Due di loro, quelli che sono entrati in banca, sono armati e presumibilmente pericolosi.

Ancora da quantificare il bottino della rapina. I ladri hanno portato via alcune cassette di sicurezza. Su quanto accaduto ieri indagano gli agenti di polizia del capoluogo lombardo.