Home Spettacolo TG1 in lutto: l’annuncio della morte in diretta della collega dopo la...

TG1 in lutto: l’annuncio della morte in diretta della collega dopo la terribile malattia

CONDIVIDI

Si è spento un volto importante della Rai, che ha colpito tutti i colleghi col coraggio con il quale ha affrontato la sua malattia: il triste addio.

Lutto in Rai

È deceduta Roberta Quaresima, segretaria di redazione che ha ricoperto tale ruolo in Rai dal 2008. La donna ha lasciato un vuoto immenso nel cuore dei propri colleghi, che hanno annunciato la sua dolorosa dipartita al TG 1.

Un messaggio commovente, quello dei giornalisti del TG1, che salutano così la loro stimata collega:

Con la sua umanità e la sua bravura –aveva reso migliore il lavoro di tutti noi ed è stata un esempio per il coraggio con il quale ha affrontato la malattia. La ricordiamo con tanto affetto e siamo vicini al dolore dei familiari“.

Roberta Quaresima, morta segretaria di redazione del TG1

Dopo una lunga malattia, si è spenta Roberta Quaresima, segretaria di redazione del TG1, dal 2008. La donna ha combattuto, con molta forza, la sua malattia, senza sacrificare il lavoro.

Una donna forte e coraggiosa, come hanno sottolineato i colleghi del TG1, che l’hanno salutata affettuosamente e calorosamente, indirizzando un pensiero anche alla famiglia, alla quale le loro più sentite condoglianze.

Chi era Roberta Quaresima del TG1?

Roberta Quaresima era segretaria di redazione del telegiornale della prima rete della Rai. Conosciuta per la sua puntualità e per la sua dedizione al lavoro, è stata salutata, dai colleghi, con estremo cordoglio.

Non è stata comunicata la malattia di cui soffriva la donna, che è stata salutata in diretta durante il telegiornale.

È stata Valentina Bisti ha dare l’ultimo saluto alla collega la quale, nonostante l’elevata professionalità, si è visibilmente commossa per poi portare avanti la diretta.

Non si conosce molto della sua vita privata della donna: quello che sappiamo è che ha conseguito la laurea nel 2010 all’Università della Sapienza di Roma.