Home Cronaca Ragazzo pestato da coetanei a La Spezia: condizioni di salute gravissime

Ragazzo pestato da coetanei a La Spezia: condizioni di salute gravissime

CONDIVIDI

Ennesima aggressione ai danni di un ragazzo di 20 anni che è stato pestato a sangue da tre coetanei. Le sue condizioni di salute sono pessime.

Ragazzo pestato da coetanei a La Spezia: condizioni di salute gravissime

Rissa violenta a La Spezia dove un ragazzo di 20 anni è stato pestato da altri tre che ora sono stati arrestati.

L’aggressione a La Spezia

Fatti che vengono raccontati in queste ore ma risalgono allo scorso week end quando un branco di tre persone hanno iniziato a dare fastidio ad un coetaneo di 20 anni. Il giovane è stato dapprima ferito e poi aggredito violentemente.

Sono intervenuti subito gli amici per difenderlo ma anche loro sono stati picchiati: uno degli aggressori ha preso una bottiglia di vetro spaccandola in testa ad uno dei ragazzi. Il branco non si è arreso continuando l’inseguimento del gruppo di amici tra le vie della città.

Uno dei ragazzi aggrediti ha fotografato la gang, ma questo gesto ha portato il branco a colpirlo in testa con un pugno e poi trascinarlo a terra per riempirlo di calci.

Le indagini e l’arresto

Le telecamere di sicurezza poste in varie zone di La Spezia hanno portato la Squadra Mobile ha mettere insieme tutti i pezzi del puzzle nonché individuare il branco.

Tre ragazzi sono in stato di fermo in carcere con accusa di lesioni personali aggravate. Uno dei ragazzi aggrediti è in prognosi riservata e le sue condizioni di salute sono molto gravi: ha riportato un trauma cranico con emorragia nonché la frattura dell’osso temporale.

Non è il primo caso di aggressione che avviene tra ragazzi e per alcun motivo specifico. Poche settimane fa anche Giuseppe di 18 anni è stato picchiato a Lanciano dai suoi coetanei e si trova attualmente in coma che lotta tra la vita e morte, dopo essere stato sottoposto ad un intervento urgente al fine di ridurre una emorragia celebrale.