Home Casi Ragazza precipitata dalla Torre Mangia, la verità dietro il suo tragico gesto:...

Ragazza precipitata dalla Torre Mangia, la verità dietro il suo tragico gesto: il video fa il giro del web

CONDIVIDI

La verità sulla ragazza precipitata dalla Torre Mangia potrebbe essere solo una. Ma nel mentre il video del suo suicidio sta facendo il giro del web e la polizia vuole trovare l’autore

Ragazza precipitata dalla Torre Mangia
Ragazza precipitata dalla Torre Mangia

Una ragazza precipitata dalla Torre Mangia per compiere l’ultimo folle gesto. La motivazione potrebbe essere quella ipotizzata dopo le indagini: ma ora è caccia all’uomo che ha girato il video pubblicandolo sui social.

Il video del suicidio fa il giro del web

Il dramma di questa ragazza è stato vissuto da tantissime persone, più di tutto turisti che si trovavano in quel momento con lei sopra il monumento e hanno assistito alla scena.

Ma non c’è solo quello perché qualcuno ha filmato tutta la sequenza del drammatico gesto e in pochissimi minuti il video ha fatto il giro su Whatsapp e successivamente sui social.

La Procura ha aperto un fascicolo in merito per omissione di soccorso e ora è caccia all’autore di questo video, che ne ha permesso altresì la divulgazione.

Dal video non si nota – come descrive il Messaggero – solo la caduta della donna ma anche l’avvicinamento al corpo senza vita continuando a filmare per poi postarlo e condividerlo.

Ora il Sindaco e i Carabinieri cercano tra i video della sorveglianza chi possa essere l’autore di tale gesto, per poi procedere con gli atti dovuti.

Il motivo straziante del suicidio

La donna che si è buttata dallo storico monumento aveva 35 anni, nata e cresciuta a Padova fino al suo matrimonio. Lascia due figli di 5 e 7 anni e  – come evidenzia il Mattino di Padova – nella sua borsa è stato trovato un biglietto.

Nello stesso viene riportato da lei di non aver retto alla delusione sentimentale e chiede scusa ai suoi due bambini. Ma a questa tragedia se ne aggiunge un’altra perché nel 2004 anche la sua gemella si è buttata da un palazzo dell’ultimo piano a Jesolo – ponendo così fine alla sua vita.

Ora si cerca di capire se questo suo terribile gesto sia legato alla delusione, come scritto nel biglietto, oppure a quanto accaduto alla sorella nel 2004.