Home Televisione Quarto Grado, puntata di venerdì 19 febbraio: le novità nei gialli di...

Quarto Grado, puntata di venerdì 19 febbraio: le novità nei gialli di Bolzano e Faenza

CONDIVIDI

Nuovo appuntamento con gli approfondimenti sui gialli più controversi del momento con servizi e documenti esclusivi, le anticipazioni.

Nei casi di cronaca attuali e nei gialli a volte “dimenticati” le inchieste giornalistiche della squadra di Gianluigi Nuzzi ed Alessandra Viero fanno emergere spesso novità e colpi di scena.

Quarto Grado, puntata del venerdì, Viero-Nuzzi

I coniugi Neumair sono stati uccisi in casa? E l’amica della figlia di Ilenia Fabbri potrebbe aver riconosciuto l’assassino? Questi ed altri interrogativi nella prossima puntata di Quarto Grado su Rete 4 alle 21.30.

Quarto Grado, puntata di venerdì 19: i gialli di Bolzano e Faenza

Come tutti i venerdì torna l’appuntamento con l’approfondimento giornalistico sui casi di cronaca del momento. Ma non solo, al centro della puntata anche il punto sulle indagini nei gialli ancora insoluti ed a volte dimenticati.

La centro della puntata del prime time di Rete 4 di stasera 19 febbraio due dei casi di cronaca nera emersi nelle ultime settimane.

Nel caso della scomparsa dei coniugi di Bolzano avvenuta il 4 gennaio aleggiano ancora molte ombre a partire dall’assenza, ad oggi, del cadavere di Peter Neumair.

Il corpo della povera Laura Perselli invece, recuperato nell’Agide lo scorso 6 febbraio, ha parlato: l’autopsia ha evidenziato in uno strangolamento per mezzo di una corda la causa della morte.

Benno Neumair resta in carcere come unico accusato del duplice omicidio: il trentenne era psicologicamente disturbato? Aveva già manifestato dei comportamenti particolari? Testimonianze e documenti esclusivi indagheranno questo aspetto durante la puntata.

Novità stanno emergendo anche nel tragico giallo della morte della 46enne Ilenia Fabbri, uccisa all’alba del 6 febbraio nella sua villetta di Faenza in provincia di Ravenna.

L’ex marito, Claudio Nanni, è accusato di omicidio in concordo con l’assassino materiale, assoldato per uccidere la ex. La figlia Arianna, la compagna e gli amici dell’uomo sostengono la sua completa estraneità ai fatti, ma gli inquirenti prendono in seria considerazione l’omicidio commissionato per diversi indizi.

L’assassino doveva conoscere al minuto i movimenti della famiglia e sapeva che quella mattina la figlia sarebbe uscita prima delle 6 per recarsi a Milano con il padre. Il killer inoltre doveva necessariamente avere le chiavi ed ha aggredito la povera Ilenia già nella camera da letto.

L’amica della figlia rimasta a dormire nella villetta ed unica testimone è stata messa sotto protezione: era un elemento non previsto nel piano? Potrebbe aver riconosciuto l’assassino?

Anticipazioni: gli altri casi di cronaca del momento

La squadra di giornalisti ed ospiti sia in collegamento che in studio inoltre sviscereranno gli altri maggiori casi di cronaca del momento.

Tra questi il delitto di Rosina Carsetti: Arianna ed il nipote della 78enne, Enea sono ancora sotto fermo e non hanno risposto durante l’interrogatorio preliminare.

Tempo di prima udienza anche per Antonio De Marco, il killer reo confesso dei fidanzati di Lecce. Il giovane non si è presentato in aula ed i giudici hanno stabilito che la prossima udienza si terrà il 2 marzo, oltre a programmare per lui la perizia psichiatrica.

La puntata di stasera dunque si preannuncia ricca di esclusive ed approfondimenti, per non perderne nessuno basta sintonizzarsi su Rete 4 alle 21.30 o sulla piattaforma streaming Mediaset Play.