Home Salute & Benessere Plastica, quanta “ne mangeremo” quest’anno? I dati sono preoccupanti

Plastica, quanta “ne mangeremo” quest’anno? I dati sono preoccupanti

CONDIVIDI

Quanta plastica ingeriamo ogni anno? Si parla di circa 250 grammi annui, frutto delle microplastiche disperse nell’ambiente

Plastica, quanta "ne mangeremo" quest'anno? I dati sono preoccupanti
Plastica

 

Avete mai pensato a quanta plastica ingeriamo annualmente? A darci la risposta è uno studio condotto dagli scienziati dell’Università di Newcastle e del WWF. Secondo questa ricerca ogni giorno ingeriamo 5 grammi di plastica in media, per un totale 250 grammi annui. Ogni settimana assumiamo l’equivalente di una carta di credito. Questo è dovuto prettamente per via delle microplastiche, cioè tutti quei frammenti che inquinano l’ambiente, frutto della frantumazione e degrado in particelle dei rifiuti plastici. L’Organizzazione Mondiale della Sanità non ha a disposizione dati sufficienti per capire quali siano gli effetti sulla salute.

I risultati allarmanti

Lo studio coordinato ha dato la possibilità di capire quanta ne ingeriamo, creando un grafico di un lasso di tempo pari ad una settimana, un mese, un anno e durante l’arco di tutta la nostra vita. Come detto, giornalmente ingeriamo 5 grammi, in una settimana 35 grammi.

Quindi in 6 mesi arriviamo a consumare 125 grammi, la quantità è sufficiente per poter riempire un’intera ciotola. Di quelle che si usavano per i cereali, come quelle che si trovano negli hotel per la prima colazione. Pensate e moltiplicate per 10 anni, si arriva a 2,5 kili e per una vita intera? La plastica ingerita arriva a ben 20 kili.

La plastica che ingeriamo proviene dalla catena alimentare. Ogni anno produciamo oltre 300 milioni di tonnellate di plastica, gran parte viene abbandonata nell’ambiente e 8 milioni di esse tonnellate finiscono nei mari e negli oceani di tutto il mondo. Se analizziamo solo il Mar Mediterraneo, vengono abbandonate 570.000 tonnellate di rifiuti plastici. Dobbiamo pertanto iniziare a migliorare i nostri comportamenti, riducendo i rifiuti plastici.