Home News Qualità della vita, Trento in vetta alla classifica: cresce il divario Nord-Sud

Qualità della vita, Trento in vetta alla classifica: cresce il divario Nord-Sud

CONDIVIDI

Redatta la classifica della qualità della vita 2019: Trento è la città in cui si vive meglio, agli antipodi Agrigento. Cresce il gap Nord-Sud

qualità della vita

Qualità della vita: Trento è la migliore città d’Italia. In 69 province su 107 si vive meglio.

Classifica qualità della vita

Nuova classifica della qualità della vita redatta dall’Università La Sapienza di Roma e ItaliaOggi, con la partecipazione di Cattolica Assicurazioni.

Trento svetta al primo posto della classifica, Agrigento finisce all’ultimo. La prima classificata eccelle in tutte le categorie considerate: ambiente, affari e lavoro, sicurezza e criminalità, istruzione e formazione, salute, tenore di vita, tempo libero e turismo. Agrigento, al contrario, figura all’ultimo posto per il bagaglio di problemi e carenze che si porta dietro da anni.

Al Nord si vive meglio

Quello che la classifica della qualità della vita mette in luce è soprattutto il divario, da sempre esistente, tra Nord e Sud. Nelle regioni del Nord si vive meglio, le prime province del sud in cui si vive meglio sono Potenza e Matera, che si posizionano, rispettivamente, al 69° e 70° posto della classifica.

Al Sud e nelle Isole, sono 35 province su 38 quelle in cui la qualità della vita è stata valutata come scarsa o insufficiente. Ciò vuol dire che poco meno della metà degli italiani, il 44%, non ha condizioni di vita soddisfacenti.

I dati della classifica fanno emergere, però, una nota positiva: negli ultimi 5 anni la qualità della vità è migliorata, e le province in cui si vive bene sono 65 sulle 107 totali.

Risalgono le grandi metropoli: Roma passa dall’85esimo posto dello scorso anno, al 76esimo; Milano dal 55esimo al 29esimo, Torino dal 78esimo al 49esimo, Napoli fa un leggero avanzamento dal 108esimo al 104esimo posto.

Per gli affari e lavoro le province migliori sono Bolzano e Bologna, che eccelle pure in istruzione e formazione. Per l’ambiente, Sondrio conquista la vetta, Catania finisce all’ultimo posto. Per la sicurezza e criminalità, il primo posto se lo aggiudica Pordenone, Rimini finisce all’ultimo. Per la salute, e quindi strutture sanitarie, Isernia è la migliore. Nel tempo libero e turismo la migliore è Siena, la peggiore Crotone, ultima anche per il tenore di vita, dove eccelle Milano.