Home Salute & Benessere Punti neri, come eliminarli col trucchetto dello spazzolino: metodo economico ed efficace

Punti neri, come eliminarli col trucchetto dello spazzolino: metodo economico ed efficace

CONDIVIDI

Avete mai provato ad agire con uno spazzolino sui punti neri? Ecco un sistema molto utile per eliminarli

Punti neri, come eliminarli con lo spazzolino
Punti neri

Quando si tratta di spazzole per il viso, il Clarisonic è uno dei migliori da acquistare, anche se un po’ costoso. Come eliminare, dunque, questi fastidiosi punti neri presenti sul naso e sul viso a basso costo?

Via i punti neri con lo spazzolino

La risposta è semplice: armati di uno spazzolino. Non scherziamo: dopo avrai una pelle liscia come la seta. Puoi usare gli spazzolini da denti per strofinare i punti neri intorno al naso: funziona davvero. Davvero, molto bene, secondo Gretchen Frieling, dermatopatologo certificato.

“Il Clarisonic semplifica l’esfoliazione dei pori e la pulizia dei punti neri: non devi preoccuparti dell’intensità con cui strofini, del movimento con cui pulisci o della superficie che puoi coprire. La lussuosa spazzola detergente fa tutto per te “

afferma.

“Tuttavia, per coloro che al momento non possono permetterselo particolarmente o preferiscono strumenti a bassa tecnologia, uno spazzolino da denti con setole medio-morbide può fungere in questo lavoro, a patto che il consumatore non strofini troppo duramente, muovendosi in maniera e impiegando altri 30 secondi per spazzolare l’intero viso, poiché uno spazzolino da denti è più piccolo del Clarisonic”.

Per esfoliare la pelle come farebbe un Clarisonic, tutto ciò che devi fare è seguire le istruzioni per la cura della pelle del Dr. Frieling.

Come usare uno spazzolino da denti per eliminare i punti neri

1. Spazzolino con setole medie-morbide

Non puoi usare qualsiasi spazzolino sulla pelle o farai più male che bene. Il dottor Frieling afferma che ne avrai bisogno di uno spazzolino con setole da medie a morbide.

“La pelle del viso è esposta a trucco, allergeni e luce solare e non è spessa come la pelle delle braccia o delle gambe, quindi fate attenzione a non danneggiarla quando la pulizia è la chiave”, afferma.

“Se usi una setola dura, può irritare la pelle e provocare secchezza, poiché gli oli naturali nella pelle si esauriscono e la barriera naturale della pelle si indebolisce. Ciò può anche causare una sovracompensazione della pelle e aumentare la produzione di sebo, lasciandoti con una pelle più grassa”.

2. Limitare l’esfoliazione

È allettante prendere lo spazzolino da denti e strofinare con forza, ma dovresti ridurre al minimo le tue sessioni esfolianti, al fine di ottenere migliori risultati.

Questo vale per spazzolini da denti o qualsiasi tipo di spazzola per il viso. “Devi assicurarti di non schiacciare la tua pelle”, afferma il dott. Frieling.

“Se hai una pelle normale con poche imperfezioni e nessuna sensibilità o condizioni croniche, una volta al giorno è assolutamente sufficiente, finché lo fai delicatamente. Ma tre volte alla settimana potrebbe essere meglio, alternando un detergente calmante per il viso nei giorni in cui non ti esfoli”.

3. Usare le tecniche giuste

Prima di iniziare a strofinare la pelle con lo spazzolino, assicurati di utilizzare la tecnica giusta. “Assicurati di avere prima uno spazzolino da denti che non irriti la pelle. Quindi applica acqua e la soluzione detergente sul viso”, afferma il dott. Frieling.

“Bagna le setole del pennello e inizia a strofinare delicatamente la pelle con un movimento circolare. Trascorri altri 10 o 15 secondi intorno al naso dove possono apparire facilmente i punti neri e un piccolo spazzolino può essere ottimo per arrivare alla pelle presente nella curvatura del lato della narice” .

Passa lo spazzolino su tutto il viso, specialmente su quelle aree in cui il trucco potrebbe essersi stabilizzato durante il giorno. Quindi risciacquare il detergente e asciugare la pelle, non strofinando! Infine, idrata con una crema specifica, adatta per la tua tipologia di pelle.