Home Salute & Benessere Psicosomatica, la scienza che studia la malattia che influenza la nostra salute...

Psicosomatica, la scienza che studia la malattia che influenza la nostra salute mentale

CONDIVIDI

La psicosomatica è tutto quello che non riusciamo a gestire tra pensieri, parole ed emozioni: scopriamo come?

Psicosomatica, mente e corpo in connessione

La psicosomatica è quella branca della medicina che studia il rapporto tra il disturbo somatico e le reazioni emotive.

Corpo e mente, devono essere considerati un tutt’uno in continua influenza reciproca. Ecco perchè le situazioni irrisolte come stati d’animo, pensieri e sentimenti negativi a lungo andare si trasformano in malattia.

Il collegamento tra mente e corpo

La psicosomatica è la scienza che studia i legami tra gli stati psicologici e il soma nell’origine di stati patologici.

Rappresenta la stretta relazione di dipendenza tra lo stato psicologico ed emotivo e benessere generale del corpo.

Si occupa di indagare come mente e corpo contribuiscano insieme all’insorgenza e al mantenimento di alcune patologie.

Tutto quello che non sappiamo gestire si trasforma immancabilmente in una malattia, in un problema che condiziona di gran lunga lo status quo e genera stress con effetti negativi sulla salute.

La medicina tradizionale divide i sintomi psicosomatici dalle vere e proprie patologie che possono verificarsi se non si interviene sul fattore emotivo.

Mentre i sintomi psicosomatici sono generalmente dei singoli segnali corporei associabili allo stress e al disagio psicologico. Le patologie psicosomatiche riguardano invece il funzionano dell’intero organismo.

Esse sono delle vere malattie che pur non avendo delle cause fisiche si esprimono attraverso il corpo.

Cosa accade nella mente delle persone che soffrono?

Il nostro organismo inizia a somatizzare e a trasformare in patologie tutte le situazioni negative che non riesce a fronteggiare, come stress prolungato o incapacità di risolvere un problema.

Nasce e si sviluppa così la malattie la cui origine è da rintracciarsi nella nostra mente.

Alcuni studiosi del ramo come lo psicologo Wilhelm Reich, sostengono che i processi biologici seguono un doppio binario carico e scarico.

Quando non riusciamo a scaricare la nostra mente da tutto ciò che condiziona in modo negativo e invalidante la nostra quotidianità iniziamo a somatizzare.

Il dottor Wilhelm Reich afferma che fin dalla nascita ogni individuo possiede una corazza, con tale termine indicava lo scudo sia fisico che mentale dietro il quale la personalità si nasconde per proteggere l’individuo.

Quando questa corazza cede si diffonde una profonda insicurezza interiore ed una forte sfiducia nell’ambiente esterno, percepito come ostile e pericoloso.

Purtroppo non esiste una formula magica e univoca per guarire dai disturbi psicosomatici in quanto sono determinati da numerosi fattori stressogeni soggettivi e indispensabile rivolgersi a personale medico qualificato per iniziare un trattamento terapeutico adeguato.