Home Salute & Benessere Prosciutto cotto: sano per i nostri figli? Occhio mamme a qualità e...

Prosciutto cotto: sano per i nostri figli? Occhio mamme a qualità e quantità

CONDIVIDI

Il prosciutto cotto è una scelta sana e nutriente per l’alimentazione dei nostri bambini? Le quantità fanno la differenza. Non sono da superare i limiti settimanali.

il prosciutto cotto può far male ai bambini
bimba mangia prosciutto

Molte mamme sono solite dare ai loro figli il prosciutto cotto come secondo piatto o come farcitura di un bel panino, spesso anche più volte alla settimana pensando di fare una scelta sana.

Nelle mense scolastiche il prosciutto cotto viene spesso incluso nel menù. Alcune mamme si sono preoccupate e si sono chieste:

“è una scelta adatta all’alimentazione dei nostri figli?”

Attenzione mamme! Vediamo cosa hanno rivelato alcuni studi scientifici in merito.

Nitriti nel prosciutto: sono un pericolo per i bambini?

Il prosciutto cotto è una gustosa fonte di proteine, ricco di grassi saturi e ritenuto più sano del prosciutto crudo perché contiene una minor quantità di sale.

Questo alimento contiene discrete quantità di nitrati e nitriti cioè dei conservanti aggiunti durante la produzione affinché non si formi il botulino (tossina mortale). Questi conservanti, inoltre:

  • aggiungono più sapore al prosciutto;
  • donano un colorito più rosato;
  • rendono la carne più appetibile.

Questi conservanti industriali sono responsabili della liberazione di nitrosamine tossiche: tossine coinvolte nei processi cancerosi dello stomaco e dell’esofago.

Il parere dei medici e gli studi scientifici sul prosciutto

L’IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) ha esaminato svariati studi epidemiologici ed è stata constatata una positiva correlazione tra consumo prolungato di carni e insorgenza di patologie tumorali.

Per questo motivo la legge ha posto dei limiti alle concentrazioni di nitriti nel prosciutto cotto: la quantità di nitriti per 1 kg di prosciutto non deve superare i 150 mg (50 mg nei prosciutti biologici).

L’organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda di non superare il limite di assunzione giornaliera di nitriti: massimo 0,1 mg per peso corporeo del soggetto, circa 2 porzioni a settimana.

Prosciutto cotto per i nostri bambini: è una scelta sana?

Alla luce di questi studi scientifici, dei limiti imposti dalla legge e dall’OMS, la risposta data dagli esperti è di facile intuizione!

Come tutti gli alimenti è bene non esagerare: rispettando i limiti consigliati potrete dare ai vostri bambini il prosciutto cotto in totale sicurezza!

Leggi anche: La carne fa bene o male?

Includere due volte alla settimana il prosciutto cotto, meglio se biologico, nella vostra alimentazione e in quella dei vostri bambini è possibile ed è una scelta sana!

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”