Home Politica Proroga dello stato di emergenza pandemica, ci sarà il voto in Aula...

Proroga dello stato di emergenza pandemica, ci sarà il voto in Aula il 29 luglio

CONDIVIDI

Coronavirus, Proroga dello stato di emergenza pandemica: si attende il voto in Aula.

stato emergenza pandemica

Mercoledì 29 luglio alle ore 9.30 si attende il voto alla Camera per illustrare la necessità di prorogare al 31 ottobre lo stato d’emergenza per la crisi pandemica Covid-19.

Dopo il rinvio della decisione del Consiglio dei ministri di mercoledì in occasione dell’incontro tra il premier e i capidelegazioni della maggioranza per deliberare la richiesta di un ulteriore scostamento di bilancio, adesso si attende la decisione sulle misure da adottare.

Lo stesso Premier Conte aveva sottolineato più volte che decisioni come la proroga dello stato d’emergenza

«devono essere portate all’attenzione del Parlamento»,

ma la scelta di non formalizzare la scelta in Cdm non è solo dettata da ragioni istituzionali, ma soggiacciono motivazioni politiche.

Italia Viva è la forza politica che si è schierata contro l’ipotesi di prorogare lo stato di emergenza pandemica.

Proroga stato d’emergenza per la crisi pandemica: la battaglia in Parlamento

In bilico la proroga dello stato di emergenza per la crisi pandemica Covid-19, sarà una battaglia tra le forze politiche in Parlamento?

Dopo il rinvio della decisione del Consiglio dei ministri di mercoledì, si attende il voto in Aula il 29 luglio, ma il Governo Conte dovrà affrontare la contrarietà delle opposizioni.

Il leader della Lega Matteo Salvini ha annunciato che ci saranno

«barricate dentro e fuori il Parlamento.

Non c’è un’emergenza sanitaria in corso, chi vuole prorogare lo stato di emergenza è un nemico dell’Italia.

Noi non li facciamo uscire dall’Aula, ci stanno loro chiusi, gli italiani meritano respiro e libertà».

Contrari alla proroga dello stato di emergenza pandemica anche il Pd e Italia Viva che chiedono:

“Non si può dubitare che l’esecutivo, se ha questo orientamento, abbia solide motivazioni.

Per questo motivo ci attendiamo che venga a esporre preventivamente le sue ragioni, anche per raccogliere indirizzi delle Camere, in particolare rispetto alla durata della proroga e alle concrete modalità, […]”.

Covid, in bilico la proroga dello stato di emergenza pandemica

Il primo agosto l’Italia potrebbe dire addio allo stato di emergenza pandemica cagionata dal Covid-19.

La proroga fino al 31 ottobre, che sembrava essere scontata non lo è più.

L’ipotesi di una ulteriore proroga dello stato di emergenza potrebbe scatenare l’ira delle opposizioni.

Tuttavia, i poteri e le misure straordinarie che scadrebbero in caso di mancata proroga, potrebbero essere salvate attraverso un decreto legge.