Home News Prodotti ritirati urgentemente dal mercato: “Sono tossici non consumateli”

Prodotti ritirati urgentemente dal mercato: “Sono tossici non consumateli”

CONDIVIDI

Il Ministero della Salute ha diramato un’allerta alimentare che ha reso noto il ritiro dal mercato di prodotti pericolosi per contaminazione. Ecco tutte le informazioni utili.

donna al supermercato con guanti – iStock

La diramazione del ritiro alimentare di due prodotti ha avvertito i consumatori che la contaminazione da acrotossina A riscontrata nei suddetti alimenti è fuori la norma.

Per questa motivazione i prodotti non devono essere subito restituiti al negozio.

L’ocrotossina A è una tossina molto pericolosa per la salute del nostro organismo poiché mostra tossicità per il il sistema nefrologico, epatico e può scaturire conseguenze cancerogene e immunosoppressive.

Ecco i dettagli sui prodotti ritirati.

Prodotti ritirati per contaminazione da tossine

Il Ministero della Salute ha diramato un’allerta alimentare in merito a due prodotti ritirati dal mercato perché contaminati da tossine pericolose per il nostro organismo. i prodotti ritirati perché contaminati da tossine sono dei tarallini e una spezia.

Molti lotti di Tarallini alla pizza del marchio PugliaAlimentari sono stati ritirati dal mercato per la presenza dell’ocratossina A. Le tracce rilevate erano oltre i limiti concessi dalla legge. Le confezioni di tarallini sono vendute in pacchi da 250g con numeri di lotto da 06-09-19 e 12-02-20 mentre la data di scadenza è 06/09/2020 a 12/02/2021.

I tarallini sono prodotti di CMD Food Srl all’interno dello stabilimento di Polignano a Mare, Bari. Nella notifica diramata è specificato di non consumarli, a scopo precauzionale, e di restituirli al punto in cui sono stati acquistati.

Paprika dolce tossica

Un altro prodotto ritirato dal mercato perché contaminato da ocratossina A è una spezia molto utilizzata soprattutto in cucina: la Paprika Dolce.

La Paprika dolce protagonista del richiamo alimentare è venduta in confezioni da 25 bustine separate e ogni bustina pesa 30g. Il marchio della paprika è Doghe Palma. Il numero identificativo del lotto di produzione è J20053 mentre la data di scadenza è indicata sulla confezione 28/09/2024.

La segnalazione della contaminazione è arrivata dal fornitore del prodotto paprika in polvere dolce 170 asta. Nella paprika il limite di ocratossina A è oltre la norma consentita dalla legge e per questo non deve essere consumata per nessun motivo.

Si consiglia per giunta di restituire al negozio il prodotto tossico acquistato.