Home Spettacolo Lady Diana, la terribile punizione per lo Chef ‘La fece dispiacere’: lo...

Lady Diana, la terribile punizione per lo Chef ‘La fece dispiacere’: lo sgarro che non dimenticò

CONDIVIDI

Non tollerò quel gesto e lo punì in un modo che lo chef non dimenticherà mai. A distanza di anni dalla morte il ricordo della Principessa

Principessa Diana

Nota per il suo carattere suscettibile ed ipersensibile, la Principessa Diana viene spesso citata in alcuni episodi, che la vedevano estremamente offesa dalle persone del suo entourage.

A volte, Lady Diana se la prendeva per futili motivi, come pare accadde in alcune circostanza che coinvolsero anche il suo chef…

Lo scontro con lo chef

Dopo aver divorziato dal principe Carlo, la principessa del Galles gestiva la sua corte in un modo molto diverso da quello adottato dagli altri reali.

Tuttavia, un elemento in comune fu la richiesta di assoluta lealtà da parte del suo staff. Il suo chef, Darren McGrady è intervenuto a tal proposito, parlandone nel documentario “Royal Servants”, caricato su YouTube nel 2011.

Una volta, pare che lo chef si trovò a scontrarsi con Lady Diana, che non gli parlò per tre giorni interi, anche se il motivo per cui non era contenta di lui non venne mai specificato dalla Principessa.

Diana, la sua salma spostata
Lady Diana

McGrady ha spiegato come, in quell’occasione, aveva dovuto fare appello al senso dell’umorismo di Diana per riconquistarla.

Ha detto:

“Il dissidio si è risolto, credo, perché una sera a cena le ho preparato delle melanzane ripiene con il peperoncino, servendole in modo che sembrassero una faccina sorridente.”

Gli scontri con lo staff

Un altro episodio simile è quello raccontato dal segretario privato di Diana, Patrick Jephson.

L’uomo ha rivelato:

“La Principessa Diana avrebbe evitato il contatto visivo con chiunque l’avesse fatta dispiacere, ma avrebbe sottratto lo sguardo anche da chi non aveva fatto nulla di particolarmente encomiabile.”

Jephson ha raccontato di come si sentisse spesso messo da parte da Lady Diana, che sembrava preferire il suo maggiordomo Paul Burrell. Pare che Diana andasse d’accordo e si fidasse del signor Burrell di più rispetto agli altri servitori e al personale.