Home Spettacolo Principe Carlo perde i sensi: pesanti conseguenze dopo la malattia che l’ha...

Principe Carlo perde i sensi: pesanti conseguenze dopo la malattia che l’ha colpito poche settimane fa

CONDIVIDI

Principe Carlo e la rivelazione choc del reale d’Inghilterra: patisce ancora i postumi del Covid-19, la sofferenza del Principe

Principe Carlo

Il Principe Carlo è finalmente tornato a mostrarsi in pubblico e i media hanno immediatamente catturato alcuni attimi fugaci di vita quotidiana.

Il reale di Inghilterra è tornato anche ai suoi doveri istituzionali, dopo aver superato l’incredibile scoglio del Coronavirus. Il Principe, però, nei giorni scorsi ha fatto un’incredibile rivelazione a proposito del virus contratto lo scorso marzo, che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Principe Carlo e il Coronavirus

Il mese di marzo 2020 ha visto Buckingam Palace al centro dei riflettori per via di alcune tragiche circostanze monitorate dai media mondiali.

La prima, sarebbe stata la scomparsa del Principe Filippo, ipotesi assolutamente smentita, ma su cui i media nutrono ancora qualche dubbio; mentre la seconda, la positività al Coronavirus del Principe Carlo.

Ora che è giugno, il Principe è finalmente negativo al tampone da Covid-19 ed è uscito per la prima volta dopo la pandemia, accompagnato dalla consorte Camilla Parker Bowles.

I due hanno scelto di far visita all’ospedale situato vicino alla sua tenuta di Highgrove, dove hanno potuto confrontarsi con gli operatori sanitari impegnati in prima linea nella lotta al virus.

Carlo sta ancora male

Da quanto emerge, il primogenito della regina Elisabetta II avrebbe confessato di soffrire ancora di alcuni sintomi dovuti al Coronavirus contratto lo scorso marzo.

A più di tre mesi di distanza dalla sua malattia, Carlo non si sente bene e non avrebbe ancora recuperato a pieno il gusto e l’olfatto. Il principe del Galles si trascinerebbe da mesi i postumi del contagio.

Un assistente sanitario ha confessato quanto rivelato da Carlo:

“Ha parlato della sua esperienza personale, toccata con mano. Ha ancora difficoltà con il senso del gusto e dell’olfatto che non ha recuperato a pieno”.