Home Spettacolo Principe Carlo, grave sgarro: ‘Non sarà mai RE’. Ecco cosa diventerà

Principe Carlo, grave sgarro: ‘Non sarà mai RE’. Ecco cosa diventerà

CONDIVIDI

La regina Elisabetta pronta per il ritiro, Carlo – però – non diventerà re. Ecco cosa accadrà al principe del Galles.

Principe Carlo diventerà re?

Cambiano le sorti della monarchia britannica, in quanto Elisabetta II potrebbe ritirarsi dal suo ruolo di regina nel 2021, al compimento del suo 95esimo anno di età.

Una decisione, anche spinta dalla pandemia di Coronavirus, che la vede costretta a sempre minori spostamenti.

Candidati perfetti per il trono sono William e Kate, duca e duchessa di Cambridge. E Carlo? Per lui niente corona, ma un destino diverso.

Royals: William e Kate nuovi sovrani?

Da tempo, si discute sull’abdicazione di Elisabetta II a favore dii William e Kate, duca e duchessa di Cambridge.

Il figlio di Diana e la consorte, infatti, sono molto amati dai sudditi, pertanto, sarebbero perfetti come re e regina.

Elisabetta II, infatti, rinuncerebbe alla corona, non solo per motivi legati all’età, ma anche perché non può spostarsi come faceva prima per onorare i suoi impegni istituzionali.

A questo punto, ci si chiede che ruolo avrà il principe Carlo, visto che – per quel che si dice – il passaggio della corona prevederebbe un salto di generazione?

Principe Carlo non diventa re: ecco cosa farà

Visto che il Principe del Galles non è in lista – a quanto pare – per il trono, si dedicherà – come già fa da qualche tempo – alla sostenibilità ambientale.

Di recente, Yoox, Net-A-Porter for The Prince’s Foundation hanno realizzato una capsule collection che fa parte del progetto The Modern Artisan che ha lo scopo di formare gli apprendisti artigiani nel Regno Uniti e in Italia su competenze sartoriali d’avanguardia.

La collezione – realizzata da sei studenti italiani del centro di ricerca Fashion in Progress del Politecnico di Milano ha colpito molto Carlo, che ha detto:

“Sono rimasto enormemente impressionato dagli sforzi, dalle idee e dalla visione mostrata dagli artigiani del Regno Unito e dell’Italia”. 

E ha aggiunto: “La chiave per me è riscoprire l’importanza che la natura riveste, capire da dove provengono i materiali naturali e come possono essere utilizzati in modo sorprendente e innovativo. Dopo tutto, la natura è la fonte di tutto“.