Home Spettacolo ‘Sono diventato gay’ Principe Carlo omosessuale: la confessione al banchiere, l’ironia sulle...

‘Sono diventato gay’ Principe Carlo omosessuale: la confessione al banchiere, l’ironia sulle donne in lista

CONDIVIDI

Il rapporto controverso tra la Principessa Diana e il Principe Carlo ha fatto il giro del mondo. Ma una confessione del futuro Re ha scandalizzato tutti

Principe Carlo gay, la battuta irriverente
Principe Carlo

Il Principe Carlo fa spesso parlare di sé per le sue scandalose affermazioni. Questa volta, l’ex marito della Principessa Diana, è finito sui giornali di tutto il mondo per una confessione che avrebbe fatto un po’ di tempo fa.

Principe Carlo mette in dubbio la sua eterosessualità

Ancora una volta il Principe Carlo finisce sulle copertine di tutto il mondo. Il magazine inglese Express ha riportato alcune rivelazioni del banchiere Broderick Munro-Wilson, che ha dato voce a una fantomatica “lista delle spose” del Principe Carlo.

In passato, una rigida pratica, in uso tra i regnanti, era quella di far sposare i rampolli dei casati reali con consorti che garantissero nozze di prestigio e possibili vantaggi nelle alleanze politiche ed economiche.

A tal proposito, come riportato da Il Giornale, era prassi far circolare nelle corti d’Europa i ritratti dei giovani in età da marito o da moglie.

La lista delle spose del Principe

In quest’ambito spunta la lista delle spose ideali del Principe, che, ancor prima di prendere in considerazione Lady Diana, avrebbe dovuto passare in rassegna una serie di nomi. Insomma, una lista di donne abbastanza numerosa che però pare non fosse molto soddisfacente per il futuro Re.

Un nome in particolare spicca sugli altri presenti nella lista: si tratta di quello di Carolina di Monaco! La sbalorditiva conclusione è che, almeno per un istante, ci sia stata, in passato, la possibilità concreta di vedere una Grimaldi sul trono d’Inghilterra.

Come evidenziato da Munro-Wilson, che afferma di conoscere personalmente il principe Carlo e la consorte Camilla, il reale d’Inghilterra e figlio della regina Elisabetta non sarebbe stato affatto contento dell’esistenza della famigerata lista.

‘Potrei diventare gay’: la battuta ironica

Il banchiere, infatti, rivela che, dopo aver osservato la lista, il Principe Carlo avrebbe chiesto ironicamente “Potrei diventare gay?”.

L’ironia del Principe non sarebbe assolutamente da biasimare, se si comprendessero le dinamiche di quello che in passato i nobili chiamavano “mercato matrimoniale”: un sistema davvero ristretto, che non valutava la possibilità di uscire da rigidi confini.

Oggi ciò non avviene più, tanto che sia Il Principe William che Harry hanno avuto la possibilità di scegliere liberamente le loro consorti.