Home Cronaca Prete abusa di una bimba di 7 anni in Chiesa: lei vomita...

Prete abusa di una bimba di 7 anni in Chiesa: lei vomita per la paura e lui le ordina di ripulire

CONDIVIDI

Una storia che ha fatto venire i brividi. Un prete che commette questi reati fa solo ribrezzi. Ecco cosa è successo

Prete abusa di una bimba
Prete abusa di una bambina di 7 anni e la costringe a ripulire il suo vomito

Il prete in questione, oggi 81enne, aveva un vero e proprio rituale: faceva bere vino alla piccola e la violentava in canonica. Lui, Sabine Griego, è stato già accusato di aver aggredito sessualmente più di 30 bambini nel periodo di lavoro svolto  presso l’arcidiocesi di Albuquerque, nello stato del New Mexico. Il prete è stato condannato già in passato, per otto casi simile.

Il prete e le sue violenze

Un prete che aveva ben poco di prete. Ha approfittato della tunica e del fatto che bimba frequentasse abitualmente la Chiesa per violentarle sessualmente. La bambina aveva sette anni e ha subito violenze così profonde che le hanno persino provocato il vomito.

Umiliandola ancora di più, l’ha costretta anche a ripulire tutto imponendole il silenzio.  La sconvolgente vicenda arriva da Albuquerque, nello stato del New Mexico, dove ora il prete, l’81enne Sabine Griego già al centro di altri casi di abusi, è finito sotto processo.

Gli abusi fanno riferimento  a circa trenta anni fa e cioè tra il 1990 e il 1991 quando il sacerdote esercitava presso la Chiesa Regina dei Cieli di Albuquerque. La prima volta l’uomo ha avvicinato la piccola per spingerla a “fare un gioco speciale”. Poi, le ha fatto bere del vino e infine l’ha violentata.

La bambina non denunciava per paura

Dopo aver capito che la bambina non lo denunciava per paura e vergogna, gli episodi si sarebbero moltiplicati andando avanti per quasi un anno. La piccolina ha raccontato ai poliziotti che Griego  l’avvicinava sempre con una scusa prima di abusare di lei, ma non solo in canonica.

Se provava a ribellarsi, lui la picchiava anche in maniera piuttosto forte, una volta l’ha persino mandato in ospedale. Lei ha sempre tenuto tutto nascosto fino ai tredici anni quando ha iniziato a farsi del male da sola allarmando la famiglia.

Ma lei, non è stata la sua unica vittima. Sono stato più di 30 i bambini durante il suo periodo di lavoro presso l’arcidiocesi. In un primo momento è stato messo in congedo dal Vaticano per poi essere sollevato dagli incarichi solo nel 2005.