Home Spettacolo Porta a Porta, Simona Ventura disperata scoppia in lacrime: ” Volevano ammazzarlo”

Porta a Porta, Simona Ventura disperata scoppia in lacrime: ” Volevano ammazzarlo”

CONDIVIDI

Ospite ieri sera nel salottino di Bruno Vespa a ‘Porta a Porta’, Simona Ventura. La showgirl, nel nell’intervista scoppia in lacrime.Ecco perché.

simona ventura lacrime a Porta a Porta

Durante l’ultima puntata del talk di Bruno Vespa, ‘Porta a Porta’, ospite Simona Ventura, la quale torna a parlare della grave aggressione subita da suo figlio Niccolò, nato dall’unione con Stefano Bettarini.

 Simona Ventura in lacrime: “Perchè volevano ucciderlo?”

La Showgirl, non ha ancora ben metabolizzato ciò che è accaduto diversi mesi fa a suo figlio Niccolò, il quale fu accoltellato fuori ad una nota discoteca nel Milanese. Ripercorre così Simona Ventura, commossa, quegli attimi di puro terrore.. Ecco che cosa ha rivelato:

“Un tempo c’erano le risse ma oggi c’è una vigliaccheria latente. Quindici contro uno, dieci contro uno, è un mondo che un po’ spaventa. Lui ha difeso un amico. Loro l’hanno riconosciuto e gli hanno detto Sei il figlio di Bettarini, ti ammazziamo”.

La showgirl, timorosa di quello che sarà il futuro dei nostri giovani, in un mondo che al giorno d’oggi fa ‘spavento’, ricorda poi il momento in cui ha ricevuto quella telefonata da ‘incubo’, che la informò dell’aggressione ai danni di suo figlio:

“Quella telefonata ha svoltato anche la mia vita. Sono morta e rinata in dieci secondi. Ero in Calabria per lavoro. Tengo sempre il telefono acceso. Il mio più grande incubo, come quello di ogni mamma, è ricevere una telefonata nel cuore della notte. Ho ricevuto questa telefonata alle 05:30 del mattino, stavo andando all’aeroporto. Dall’altra parte c’era un’amica di Niccolò, una ragazza meravigliosa che l’ha difeso, che piangeva. Mi si è gelato il sangue”.

Un epilogo drammatico, ma che fortunatamente si è concluso col ‘lieto fine’, il ragazzo ad oggi sta bene, e non ha subito particolari ripercussioni da quell’incidente.

Simona Ventura e il rientro in Rai: “Era il momento giusto”

L’internista a Simona Ventura, ospitata da Bruno Vespa a ‘Porta a Porta’, si focalizza poi su un altro piano, quello del lavoro e del suo rientro in RAI. La Ventura ha raccontato ai telespettatori il vortice di emozioni di quando le fu richiesto di condurre il noto Talent Canoro, ‘The Voice of Italy’, il quale ha rappresentato, così come ha rivelato la conduttrice, essere la giusta occasione per ritornare in Rai:

“Una domenica di dicembre mi chiama Carlo Freccero che si era appena insediato alla guida di Rai2. Rispondo e mi dice ‘Non farmi perdere tempo, vuoi fare The Voice con me?‘.

E io ho detto ‘Ne sarei onorata’ e poi ha messo giù. Poi ci siamo incontrati. Io sono molto istintiva e ho capito che quello era il momento giusto per tornare. Tornare in azienda è stato veramente bello. Ritrovo le maestranze, quella forza, quell’energia e spero di dare il mio contributo”. Rivedremo dunque Super Simo, alla conduzione dell’edizione 2019 del talent, insieme ad altri 3 giudici, di cui non si conosce ancora l’identità. ‘The voice of Italy’ andrà in onda in prima serata a partire dal 16 Aprile 2019. In Bocca al lupo Simona per il tuo ritorno in Rai.