Home Cronaca Bimba di 1 anno investita e uccisa dall’auto del nonno: indagato per...

Bimba di 1 anno investita e uccisa dall’auto del nonno: indagato per omicidio colposo

CONDIVIDI

Dramma a Ponso, in provincia di Padova, dove una bimba, di un anno e mezzo è stata investita e uccisa dall’auto del nonno.

bimba travolta auto nonno

L’uomo, durante una manovra in retromarcia, non avrebbe visto la piccola, che è morta sul colpo. Il 55enne è ora indagato per omicidio colposo.

L’incidente a Ponso

Era in cortile a giocare, quando l’auto del nonno l’ha travolta, uccidendola sul colpo. È la tragedia che ha colpito la comunità di Ponso, in provincia di Padova.

Come riferisce anche Fanpage, nel pomeriggio di domenica, l’uomo, 56 anni, ha investito ed ucciso sua nipote, di appena un anno e mezzo, con la sua auto, una Vw Passat.

La piccola era in cortile a giocare, quando il nonno, effettuando una manovra di retromarcia, non si sarebbe accorto della sua presenza, travolgendola con l’auto. In casa c’era anche la mamma della bambina.

Allarmata dalle urla dell’uomo, la donna è arrivata in cortile ed ha assistito alla drammatica scena. Allertati immediatamente i soccorsi, sul posto sono giunti un’ambulanza ed un elisoccorso, ma per la piccola Safiya non c’è stato nulla da fare.

Indagato il nonno per omicidio colposo

Il nonno della bambina è ora indagato per omicidio colposo. L’auto dell’uomo è stata posta sotto sequestro, mentre gli uomini delle forze dell’ordine stanno effettuando i dovuti accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti.

Stando ai primi riscontri, il 54enne non si sarebbe accorto della piccola che si trovava dietro la sua auto, quando in retromarcia l’ha investita.

“È una cosa spaventosa. Da genitore non riesco a immaginare il dolore che si prova per la morte di un figlio”

ha commentato il sindaco di Ponso, Matteo Chiodin.

I vicini di casa hanno raccontato di non aver sentito alcuna frenata. Ad allarmarli sono state le urla strazianti della madre della piccola Sofiya.

Non è ancora ben chiaro se la bambina fosse già nel cortile o se fosse uscita dalla porta di casa, fermandosi poi dietro l’auto del nonno.