Home Spettacolo Pomeriggio Cinque, urla selvagge in diretta: la regia abbassa i microfoni, interviene...

Pomeriggio Cinque, urla selvagge in diretta: la regia abbassa i microfoni, interviene Barbara D’Urso

CONDIVIDI

Clima teso e confuso, insulti e numerose interruzioni nell’ultima puntata di Pomeriggio Cinque. Una donna irrompe impetuosamente in diretta e dà in escandescenze.

Barbara D’Urso, Pomerggio Cinque

Roba da matti a Pomeriggio Cinque, celebre trasmissione di infotainment condotta da Barbara D’Urso. Durante la puntata di martedì 10 novembre si disquisisce su Don Mario, parroco di Agnadello, salito agli onori della cronaca per aver dichiarato che gli omosessuali “sono persone malate che hanno disturbi psichici”.

Nel corso del collegamento con Agnadello, piccolo comune in provincia di Cremona, a spiazzare tutti ci pensa una signora del luogo. La donna in questione entra a gamba tesa e fa irruzione davanti le telecamere di Pomeriggio Cinque.

Pomeriggio Cinque, urla selvagge in diretta: interviene la conduttrice

Ad un certo punto della puntata, il clima si infiamma. Una donna sconosciuta si scatena e dà il meglio di sé: punta il dito contro la categoria dei preti e inveisce con indignazione contro la loro scarsa professionalità. Barbara D’Urso, tanto spiazzata quanto confusa, le concede la parola:

“Un altro parroco non mi ha voluto confessare perché sono separata!!!”

L’amaro sfogo della signora di Agnadello punta il dito contro alcuni sacerdoti, i quali si rifiutano di concedere il sacramento della confessione alle donne separate e/o divorziate: una categoria particolare di fedeli che ritiene di essere ingiustamente condannata ed emarginata dalla chiesa cattolica.

Ai microfoni di Pomeriggio Cinque, la signora di Agnadello ha dato la stura a tutta la sua collera. Fortemente indignata per esser stata esclusa dalla vita sacramentale della sua parrocchia, la donna ha trovato la comprensione di Barbara D’Urso, che con il suo proverbiale self control ha cercato di placare la sua ira.