Home Spettacolo Pomeriggio 5, Jo Squillo sbatte il pugno: “Ho il diritto di andare...

Pomeriggio 5, Jo Squillo sbatte il pugno: “Ho il diritto di andare alle Maldive”. E il web s’infuria

CONDIVIDI

A Pomeriggio Cinque si alza il polverone della polemica. Tutti contro Jo Squillo e i suoi spostamenti oltreoceano ai tempi del Covid.

Jo Squillo, Pomeriggio Cinque
Jo Squillo, Pomeriggio Cinque

A causa della mutazione del virus Covid-19, l’Italia e molti paesi europei hanno stabilito limitazioni, restrizioni e controlli inerenti ai viaggi. Sono stati depennati voli e vietati spostamenti per turismo.

Nella puntata del 13 gennaio di Pomeriggio Cinque, la conduttrice Barbara D’Urso e i suoi ospiti hanno disquisito di vacanze vip ai tempi del Covid. Tra i vip rei di aver viaggiato nonostante le restrizioni ministeriali, annoveriamo la cantante e conduttrice Jo Squillo, all’anagrafe Giovanna Coletti.

Pomeriggio Cinque, esplode un polverone social-mediatico su Jo Squillo

Al centro dell’attenzione mediatica ci finisce inevitabilmente Jo Squillo. La leggendaria icona anni ’80 è rea di essere volata alle Maldive in un piena pandemia Covid.

A Pomeriggio Cinque la cinquantottenne milanese mette a tacere rosiconi e criticoni, inclusa la giornalista Caterina Collovati che ha esternato grande contrarietà e disappunto. Con una semplicissima spiegazione, Jo Squillo ruggisce così:

“Non sono andata in vacanza, ma per lavoro. Produco tre format televisivi e abbiamo registrato alcune puntate da lì. Inoltre, faccio la cantante da quarant’anni e se mi chiamano all’estero per dei concerti vado. È il mio lavoro”

Pomeriggio Cinque, Jo Squillo rivendica il suo diritto a viaggiare

La poliedrica artista milanese non tollera critiche gratuite e futili ciance. Fa la voce grossa e tuona:

“Rivendico il diritto di fare quello che mi è permesso. Non ho violato le regole”

Tanto basta per mettere a tacere detrattori e odiatori seriali.