Home Consigli in Cucina Pollo arrosto: il trucco dello chef per tagliarlo in modo perfetto

Pollo arrosto: il trucco dello chef per tagliarlo in modo perfetto

CONDIVIDI

Il pollo è uno degli alimenti più consumati dagli italiani. Ma quello allo spiedo o alla griglia siamo sicuri di tagliarlo correttamente?

Pollo, il trucco per tagliarlo in modo corretto
Pollo

Non hai bisogno di abilità speciali o di molti muscoli per tagliare un pollo arrosto a casa. Basta, infatti, attuare le mosse giuste affinché tu riesca a dividere per bene le diverse parti dell’alimento, senza fare troppi pasticci. Devi semplicemente fare pratica con pochi e semplici passaggi, che potrai utilizzare ogni qual volta servi in tavola il pollo intero.

Come tagliare correttamente il pollo

I polli arrosto interi sono ottimi da arrostire, ma puoi anche tagliarli a pezzi per brasati e stufati: inoltre, il loro costo di mercato è basso, anche più di quelli già pronti che possiamo acquistare dal girarrosto, dove ci vien fornito già pre-tagliato.

Un suggerimento che ti possiamo dare è quello non gettare via la dorso e il collo rimanenti: conservali nel congelatore ogni volta che tagli un pollo, finché non ne hai abbastanza per preparare un buon brodo. Fai bollire per un’ora con acqua e avrai una base per un’ottima zuppa.

Come tagliare un pollo intero: i passaggi

Passo 1: Con il petto di pollo rivolto verso l’alto, allontana ogni zampa dal corpo, quindi taglia la pelle tra il petto e la zampa. Suggerimento: un coltello da chef affilato facilita il taglio e un tagliere separato per la carne evita la contaminazione incrociata. Questi passaggi funzionano anche per il pollo cotto.

Passo 2: Girare il pollo su un lato. Piega indietro ogni gamba fino a quando l’osso della coscia fuoriesce dal suo zoccolo. Tagliare le articolazioni e la pelle per staccare completamente la gamba.

Passaggio 3: Con il pollo di lato, allontana ogni ala dal corpo. Tagliare il giunto e rimuovere l’ala.

Passaggio 4: Sollevare il pollo e tagliare verso il basso attraverso la gabbia toracica e, quindi, le articolazioni delle spalle per separare il petto dalla schiena.

Passaggio 5: Posizionare la pelle del petto con il lato in giù. Dividere l’osso centrale con un movimento tagliente, quindi tagliare carne e pelle per separarli in 2 pezzi.

Passaggio 6: Per tagliare le metà del seno in quarti, capovolgi ogni lato della pelle e taglia a metà in diagonale attraverso l’osso.

Passaggio 7: Per dividere le gambe, ruota ogni lato della pelle verso il basso e taglia le articolazioni (lungo la linea bianca grassa) per separare la coscia dalla bacchetta.

Passaggio 8: Dovresti ottenere 6-10 parti, a seconda che tu abbia diviso le metà e le gambe del petto.