Home Consigli in Cucina Pizza senza impasto, ricetta facile e veloce: digeribile, soffice e squisita

Pizza senza impasto, ricetta facile e veloce: digeribile, soffice e squisita

CONDIVIDI

La ricetta della Pizza senza impasto è molto facile da preparare: sarà la più buona e la più digeribile che avrete mai provato!

impasto pizza

Per la pizza senza impasto o “no knead pizza” non sono previste tante manipolazioni: significa che potrete dedicarvi ad altro mentre il vostro impasto lieviterà per 24h in frigorifero!

Viene data molta importanza alla lievitazione che sarà molto lenta per dare struttura all’impasto e renderlo molto più digeribile da cotto.

Otterrete una pizza estremamente soffice, croccante ai bordi e ben alveolata: useremo poco lievito per una pizza gustosa, facile da fare a casa ed economica!

Volete mangiare la pizza sabato a cena? Ecco il nostro consiglio: preparate l’impasto della pizza alle 17.00 di venerdì sera, lasciatelo riposare in frigorifero per 24 ore e gusterete la pizza sabato a cena!

Pizza senza impasto: Ingredienti e Procedimento

Ingredienti per l’impasto

  • 500 g di farina mix (300g farina 00 e 200g farina0 oppure manitoba)
  • 5 g lievito birra fresco
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 400 ml acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Ingredienti per farcitura

  • 250g mozzarella a pezzetti scolata
  • 150 ml passata di pomodoro
  • basilico fresco (o dell’origano se preferite)
  • 3 cucchiai di olio e 1 pizzico di sale

Procedimento: lavorazione e lievitazione dell’impasto

Le fasi sono:

  • impasto degli ingredienti
  • riposo dell’impasto 30 minuti
  • lavorazione con piegatura
  • 24h di lievitazione in frigorifero
  • 2 ore di riposo a temperatura ambiente

Iniziamo la preparazione:

  1. Fate sciogliere il lievito di birra in un bicchiere con dello zucchero e dell’acqua a temperatura ambiente.
  2. Versate in una terrina la farina, il lievito sciolto e metà dell’acqua (200ml). Mescolate con una forchetta e poi aggiungete l’olio e la restante acqua continuando a mescolare. Se eccessivamente appiccicoso da non riuscire a maneggiarlo allora aggiungere poco a poco un po’ farina.
  3. Aggiungete il sale e amalgamate bene, otterrete un impasto un po’ appiccicoso ma va bene così, non aggiungete più farina. Deve essere elastico e morbido al tatto!
  4. Copritelo con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
  5. Trascorsi i 30 minuti mettete l’impasto sul tavolo da lavoro già infarinato e stendetelo dandogli una forma circolare.
  6. Lavoriamo l’impasto con le mani facendo delle pieghe. Prendete i due lembi laterali: da destra ripiegate verso sinistra e poi anche da sinistra verso destra. Ripetete l’operazione ora dall’alto verso il basso e poi dal basso verso l’altro. In questo modo l’impasto si struttura meglio e la forza sarà portata verso il centro, lieviterà alla perfezione!
  7. Oleate leggermente una ciotola dai bordi alti, affinché la lievitazione sia regolare e verso l’alto. Metteteci l’impasto, spolveratene la superficie con un pugno di farina e copritelo con della pellicola.
  8. Riponetelo in frigo per minimo 24 ore.
  9. Trascorso il giusto tempo l’impasto sarà liscio e triplicato di dimensioni, pieno di bolle: significa che ha ben lievitato ed è pronto per essere steso! In caso contrario lasciatelo riposare ancora qualche ora in frigo.
  10. Tiratelo fuori dal frigorifero e lasciatelo riposare, impiegherà circa 2 ore per raggiungere la temperatura ambiente.

Procedimento: Condimento e cottura della pizza

  1. Preriscaldate il forno a 200°.
  2. Stendete l’impasto su una leccarda da forno foderata con della carta forno.
  3. Fate delle leggere fossette con i polpastrelli sulla superficie della pizza cosicché la farcitura non esca dai bordi e il condimento penetri bene.
  4. Condite la pizza con olio, sale e passata di pomodoro.
  5. La pizza cuocerà in totale 25-30 minuti in forno a 200°, in due passaggi:
  • Primo: infornate per 15 minuti nella parte bassa del forno, la teglia deve essere a contatto con il calore della base del forno.
  • Secondo: tirate fuori la pizza dal forno e posizionatela nella sezione centrale lasciandola cuocere altri 8 minuti. Poi tiratela fuori e velocemente cospargetela di mozzarella a pezzetti e basilico, infornatela per altri 3-4 minuti.

Sfornate la pizza allo scadere del tempo e gustatela ancora calda tutti insieme davanti un bel film, buona cena!