Home Cronaca Pisa, muore a 11 anni: si è sparato con la pistola del...

Pisa, muore a 11 anni: si è sparato con la pistola del padre

Il piccolo è morto a causa di un colpo di pistola che lo ha raggiunto alla testa, l’arma è la pistola d’ordinanza del padre carabiniere.

Il bambino è morto oggi nel primo pomeriggio nel piccolo comune di Cascina, nel Pisano. Ad uccidere il bambino l’arma di ordinanza del padre carabiniere.

Si spara con l’arma di ordinanza del padre

Oggi nel Pisano è morto un bambino di 11 anni, il bambino nel pomeriggio si sarebbe sparato un colpo di pistola alla testa. Secondo quanto è emerso dalle prime ricostruzioni di fatti, il piccolo, avrebbe usato la pistola d’ordinanza del padre carabiniere.

L’allarme è partito che erano circa le 13.30, questa l’ora in cui è arrivata la richiesta di soccorso dall’appartamento dove viveva con la famiglia a Cascina Come riportato anche dal Corriere della Sera, sfortunatamente l’intervento dei soccorritori è stato del tutto inutile: per il bambino non c’era ormai più nulla che i paramedici potessero fare.

Leggi anche – > Milano, narcotizza e violenta una studentessa: imprenditore 50enne in manette

Viene ipotizzato dagli inquirenti un incidente

A fare la scoperta di quanto è avvenuto sarebbero stati i suoi genitori che, si sono immediatamente allarmati dopo aver udito lo sparo, e che di conseguenza si sono affrettati a lanciare l’allarme..

Per quanto la dinamica di quanto avvenuto sia ancora tutta da verificare sembra che allo stato attuale delle indagini ancora in corso, l’ipotesi più probabile è che si sia trattato di un tragico incidente.

Al momento su quanto accaduto stanno indagano gli investigatori dell’Arma dei Carabinieri, i quali sono intervenuti per i primi rilievi del caso.
Scarse le informazioni lasciate filtrare finora anche dai militari della scientifica. E’ plausibile pensare che il colpo di pistola sia partito accidentalmente dalla pistola che il bimbo avrebbe trovato già carica.

La tragedia ha lasciato scossi tutti gli abitanti del paese.