Home Spettacolo Pierluigi Diaco si confessa da Mara Venier: “La sola cosa che ricordo...

Pierluigi Diaco si confessa da Mara Venier: “La sola cosa che ricordo di mio padre..”

Pierluigi Diaco, noto conduttore radiofonico, è stato ospite di Mara Venier a Domenica In dove ha raccontato della sua vita privata e lavorativa.

Iniziando proprio da quest’ultima, il conduttore è da poco tornato a lavorare per la Rai. Nello specifico Diaco dal prossimo 28 giugno sarà impegnato nella conduzione di “Ti sento“, il quale sbarcherà anche su Radio Rai 2 dopo il successo in televisione. Questa però sarà solo una pausa momentanea, il programma tornerà in tv da settembre con la nuova edizione.

Leggi anche —> Pierluigi Diaco, Ti Sento: quando inizia, ospiti e curiosità del nuovo programma Rai

“Ti sento” con Pierluigi Diaco debutterà in radio prima di tornare in tv a settembre.

Il conduttore prima di tornare in Rai è stato uno degli uomini di punta di RTL 102.5. Qui Diaco si occupava di “Non Stop News” una rubrica di approfondimento giornalistico con Giusi Legrenzi ed Enrico Galletti. Dal 2017 il giornalista è sposato con Alessio Orsingher, un suo collega con cui spera di poter adottare un bambino in futuro. I due hanno un rapporto molto stretto tanto che Diaco ha spesso dichiarato come Alessio l’abbia salvato dalla depressione.

Leggi anche —> Pierluigi Diaco, la romantica dedica al compagno: ‘Voglio condividere la vita…’

Tornando all’intervista, il presentatore ha raccontato a Mara Venier come si sia tolto dai social a luglio. L’uomo, infatti, come confessa nel corso dell’intervista, preferisce la riservatezza e l’idea di mostrarsi costantemente per mantenere viva l’attenzione “non gli appartiene”. La conduttrice di Domenica In invece gli confessa come lei si diverta un mondo ad usare Instragram, tanto che ad oggi il profilo di Mara Venier conta più di 2 milioni di follower.

Qui trovi l’intervista completa

 

Nel corso della diretta, inoltre, si è parlato anche di Alessandro Curzi che lo stesso conduttore ha definito come una vera e propria figura paterna. E’ stato proprio quest’ultimo, infatti, ad indirizzarlo al mestiere del giornalista.

Il vero padre di Diaco è venuto a mancare quando quest’ultimo aveva solo 5 anni: di lui il giornalista si ricorda solo di un particolare, il profumo di doporbarba