Home Spettacolo Pierluigi Diaco, l’addio del conduttore dopo l’attacco di rabbia: l’ultimo post sui...

Pierluigi Diaco, l’addio del conduttore dopo l’attacco di rabbia: l’ultimo post sui social

CONDIVIDI

Una polemica che non si arresta quella su Pierluigi Diaco. L’addio del conduttore, dopo l’attacco di rabbia ha lasciato tutti senza parole

Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco non ci sta a rimanere in silenzio dopo le serie polemiche scoppiate nelle scorse settimane, che lo hanno trascinato nella bufera mediatica.

Il conduttore di Io e Te ha minacciato gli utenti sui social di commettere un gesto che lo avrebbe fatto cadere nell’oblio, scopriamo di che si tratta…

Cos’era successo

Pierluigi Diaco, nelle scorse settimane, era finito al centro delle polemiche per alcuni audio e video postati sui social. Tali filmati non erano altro che spezzoni della trasmissione Io e Te, durante i quali il presentatore del programma di Rai attaccava apertamente ospiti e autori.

Gesti giudicati maleducati dagli utenti sul web, che sono intervenuti immediatamente commentando i post in questione attaccando duramente il conduttore.

Il presentatore sembra non abbia reagito bene alle sentenze del web, così avrebbe deciso di prendere una decisione molto seria, che sta facendo discutere.

Pierluigi Diaco

Lo sfogo di Pierluigi Diaco

Negli scorsi giorni, Diaco si è abbandonato a un lungo sfogo sui social, dopo la bufera che lo ha colpito:

“Ci ho pensato molto. La mia avversione culturale per questa dittatura social ha raggiunto un punto di non ritorno. Presto l’essere umano dovrà rendersi conto di essersi trasformato in un profilo, in un account, in un surrogato. Voglio quindi dare un esempio, e sottrarmi a tutto questo. Per chi vorrà, ricomincerò a guardare in faccia le persone senza l’assillo di notifiche suoni e alert.”

Questo lo sfogo di Pierluigi Diaco, che ha deciso di cancellare ogni traccia di sé. Il conduttore, infatti, ha minacciato di eliminare tutti i suoi account sui social, meno che quello su Twitter, per fini di attività stampa.

Una decisione irrevocabile, che Pierluigi Diaco porterà avanti a partire dai prossimi giorni.