Home Lifestyle Perché i cani si annusano il sedere quando si vedono? Il reale...

Perché i cani si annusano il sedere quando si vedono? Il reale motivo

CONDIVIDI

I cani si annusano il sedere a vicenda in qualunque posto si trovano e solitamente appena si incontrano, perché? Scopri il vero motivo.

due cani in spiaggia -iStock

Ogni volta che portate il cane a spasso, al parco o in giro vi capita di incontrarne altri e subito notate che i due cani si annusano il sedere a vicenda. Perché?

Non tutti i comportamenti di fido ci sono chiari mentre altri sì, come ad esempio perché si gira su stesso più volte prima di addormentarsi.

La motivazione del perché il cane annusa le parti intime degli altri cani è molto intuitiva e riguarda la natura canina di per sé.

Alcune razze sono più portate rispetto ad altre a riconoscere animali e persone attraverso gli odori come ad esempio i cani da caccia.

Il naso e l’olfatto sono la finestra sul mondo di fido: inspirando il nostro cane entra in contatto con più di 200 milioni di ricettori olfattivi, più di 40 volte superiore all’uomo.

Proprio grazie a questi ricettori i nostri amici a quattro zampe riescono a fiutare le tracce, gli odori anche dopo mesi, addirittura anni.

Perché i cani si odorano il sedere?

Vi sarete chiesti molto spesso come mai i cani si odorano il sedere a vicenda appena si incontrano: la risposta è davvero semplice.

Esiste un legame chimico-biologico tra olfatto canino e parti intime, il cane non odora quelle zone a caso anzi, specificatamente le annusa per un preciso motivo.

La bocca e le zone genitali specialmente quella anale sono le parti del corpo più odorose del cane tanto quanto dell’uomo.

Per questo motivo il cane le odora, per riconoscere l’animale o il padrone.

Ad ogni essere vivente il cane associa un preciso odore che può facilmente riconoscere grazie all’organo vomeronasale.

Quest’organo non è presente nel nostro corpo ma in quello del cane sì e ha il compito di riconoscere i feromoni.

L’odore dei feromoni viene rilasciato principalmente da alcune parti del corpo:

  • labbra
  • orecchie
  • genitali
  • zona anale

Odorando queste zone il cane riconosce l’odore dei feromoni che cambiando a seconda della situazione emotiva, sessuale o sociale gli permettono di riconoscere padrone o specie animale.

L’olfatto è lo strumento che i cani utilizzano per rapportarsi al mondo: riconoscerebbero il padrone a occhi chiusi ma senza naso!

Grazie al loro potentissimo olfatto i cani possono capire se un suo simile è malato, sano, felice, contento, aggressivo, sottomesso o dominante, maschio o femmina.

Tutte queste preziosi informazioni caratteriali e non possono essere appunto ‘odorate’ nella zona ano-genitale.

La zona dell’ano nel cane racchiude le ghiandole perianali che secernono svariate tipologie di ferormoni oltre alle ghiandole paranali che sono responsabili del passaggio fecale.

Il buon funzionamento delle ghiandole perianali rilasciano i feromoni che fungono da canale comunicativo non verbale tra i cani.

 

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”