Home Cronaca Dramma a Pavia, 16enne annega nel laghetto: corpo recuperato a 5 metri...

Dramma a Pavia, 16enne annega nel laghetto: corpo recuperato a 5 metri di profondità

CONDIVIDI

Tragedia a Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia. Un ragazzo di 16 anni è morto annegato in una lanca della Pianura Padana.

pavia annegato

Il corpo del giovane è stato recuperato a 5 metri di profondità. Lo scorso venerdì un’altra tragedia simile era avvenuta a Cornedo Vicentino, dove un ragazzo di 13 anni è morto annegato nel torrente Agno, mentre giocava con gli amici.

Sedicenne annegato a Pavia

Dramma nel pomeriggio di ieri a Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia. Un ragazzo di 16 anni, come riferisce anche Fanpage, è annegato in una lanca della Pianura padana.

L’allarme è scattato intorno alle 14:30 di ieri, quando è arrivata la segnalazione di un giovane scomparso nelle acque dei Sette Laghi.

Per ore sono andate avanti le ricerche dei sommozzatori, finché non è stato rinvenuto il corpo del giovane a 5 metri di profondità, ad una decina di metri dalla riva.

Nonostante l’arrivo dei soccorsi, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare: è morto annegato. Ancora da chiarire le cause dell’annegamento.

Tredicenne morto a Vicenza

Una tragedia simile è avvenuta nel pomeriggio di venerdì scorso a Cornedo Vicentino, Vicenza. Un ragazzo di 13 anni è annegato nelle acque del torrente Agno, che scorre nel comune vicentino.

Pare che il ragazzo stesse giocando sulla riva del torrente con alcuni amici, quando è scivolato nell’acqua. Resta da accertare anche l’ipotesi di un tuffo volontario.

Non vedendolo risalire, gli amici hanno lanciato l’allarme.

Sul luogo della tragedia sono arrivati quindi i sanitari del Suem ed i vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo del ragazzo dalle acque. Nonostante i tentativi di rianimarlo, per il 13enne non c’è stato nulla da fare. Il ragazzo è morto annegato.

Una tragedia simile è avvenuta anche lo scorso mese a Bologna, quando un 17enne scivolò nelle acque fiume Idice, mentre giocava sulla riva con alcuni amici. Anche in quel caso, nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi, per il 17enne non ci fu purtroppo nulla da fare.