Home Cronaca Paura a Firenze, donna sequestrata e minacciata in taxi

Paura a Firenze, donna sequestrata e minacciata in taxi

CONDIVIDI

Paura a Firenze per una donna che è stata sequestrata e rapinata all’interno del suo stesso Taxi. Ecco tutti i dettagli

Paura a Firenze
Paura a Firenze

E’ successo poco dopo le cinque di mattina, quando la tassista appena entrata in servizio ha vissuto momenti di paura a causa di un uomo che si è spacciato per cliente. 

La vicenda

Ci troviamo a Firenze dove una donna di 60 anni ha iniziato il suo turno in Taxi verso le cinque del mattino. Un uomo di origini nord africane ha effettuato la chiamata alla centrale radio alle 5.17: a quel punto la donna si reca per prelevarlo a l’Otel – locale nel cuore di Firenze.

L’uomo sale a bordo e chiede di essere portato a Girone, nel momento in cui stanno per raggiungere la destinazione chiede di girare in una strada secondaria: è in quel momento che inizia l’incubo. Il “cliente” le punta una pistola alla tempia chiedendo tutto l’incasso, che si aggirava sui 100 Euro visto l’inizio appena partito del turno.

Chiede anche il cellulare ma poi desiste per paura di essere rintracciato. Lei chiede di essere lasciata in pace, ma lui resta dentro il taxi e non la lascia andare per minuti interminabili: finalmente l’uomo lascia il mezzo e la donna può chiamare i soccorsi.

L’epilogo e le ricerche

Come riportato da La Nazione, la tassista non vuole parlare di quanto accaduto ma un collega accenna che ha fiducia nella giustizia. L’uomo è cercato ovunque grazie anche alle telecamere del taxi che l’hanno ripreso, con la quale potrebbe essere possibile una identificazione.

La donna sta bene, seppur scossa da una notte che non dimenticherà mai.