Home Personaggi Pasquale Tridico, chi è il presidente dell’INPS? Carriera, vita privata e non...

Pasquale Tridico, chi è il presidente dell’INPS? Carriera, vita privata e non solo

CONDIVIDI

Biografia di Pasquale Tridico: stipendio raddoppiato a 150.000 euro e sorella vittima di femminicidio. Vita, carriera e molto altro.

Biografia Pasquale Tridico

L’economista Pasquale Tridico è ora protagonista di una bufera mediatica per l’aumento del suo stipendio da 65.000 euro a 150.000 euro l’anno.

Questa sera su Rai4 alle 21.20 a Quarta Repubblica si discuterà di voti ma anche del Caso Tridico. Scopriamo di più su Pasquale Tridico: vita, carriera e famiglia dell’attuale presidente dell’INPS.

Pasquale Tridico, studi e carriera

Pasquale Tridico è nato a Scala Coeli in provincia di Cosenza il 21 settembre 1975. Ha studiato presso il liceo scientifico ‘Stefano Patrizi’ di Cariati e subito dopo si è trasferito a Roma dove nel 2000 si è laureato in scienze politiche e relazioni internazionali all‘Università La Sapienza.

L’anno successivo ha conseguito un Master in Economia e Relazioni Internazionali per poi trasferirsi a Londra dove ha preso un secondo Master in Economia dell’Unione Europea.

Nel 2004 ha acquisito il dottorato in economia ed ha iniziato ad esercitare la professione di docente: attualmente è professore all’Università Roma Tre di Roma dal 2009. Dopo il dottorato per 3 anni ha svolto attività di ricerca in prestigiose università europee: Trinity College di Dublino, Università di Newcastle e Università di Lancaster.

Ha vinto una borsa di studio Fulbright nel 2010-2011 e ha svolto attività di ricerca anche negli USA presso l’Università di New York e l’Università della California, LA.

All’università di Roma ddirige l’eccellente centro di ricerca Jean Monnet Labour, Welfare and Social Rights. È titolare della cattedra Jean Monnet dell’UE in Economic Growth and Welfare Systems.

Il governo Conte lo ha indicato come successore di Tito Boeri come presidente dell’INPS e con il D.P.R. del 22 maggio 2019 lo diventa a tutti gli effetti.

Occasionalmente è intervenuto in convegni ed eventi a tema economico che riguardavano il Parlamento Italiano e dal giugno 2018 al febbraio 2019 è stato consigliere economico al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

I suoi interessi di ricerca economica

Grazie ai suoi interessi di ricerca in tema di disuguaglianza e scarsa crescita economica si è affermato come personaggio autorevole tra gli economisti keynesiani.

Si legge su MeteoWeek.com che i temi oggetto delle sue ricerche sono sempre stati principalmente l’economia del lavoro, i sistemi welfare, le disuguaglianze di reddito, la politica europea ed italiana, le crisi finanziarie e lo sviluppo economico.

Ha scritto un manuale di economia del lavoro intitolato ‘Economia del Lavoro. Analisi Macroeconomica, evidenze empiriche e politiche del lavoro‘ e una monografia sui nessi tra crisi e disuguaglianza in lingua inglese intitolata ‘Inequality in Financial Capitalism‘.

È anche autore anche di molti saggi economici ed articoli accademici pubblicati in svariate riviste di spicco di tutto il mondo.

Si trova ora al centro di una bufera mediatica in questi giorni per l’aumento del suo stipendio a 150.000 euro l’anno. Tridico si difende dalle accuse e chiarisce che è stato il Ministero del Lavoro a prendere questa decisione. Non intende dimettersi e non ha nulla da chiarire in merito all’aumento del suo stipendio.

Vita privata, la sorella vittima di femminicidio

Nato in una famiglia modesta in Calabria Pasqua Tridico è l’ultimo di sette figli e si definisce ‘figlio del welfare‘. Racconta un anno e mezzo fa in un’intervista a Panorama:

Sono figlio di un padre analfabeta che faceva il guardiano di mucche. Non sapeva né leggere e né scrivere.

Fin da ragazzo ha sempre dimostrato un lampante interesse per la cultura ma soprattutto per le materie economiche: si immergeva ore ed ore nella letture di testi e dati sull’argomento.

È una persona dal carattere introverso che non ama sbandierare la sua vita privata sul web e sui social, motivo per cui non si hanno molte notizie sulla sua vita privata.

Nemmeno da Facebook e Twitter si riesce a ipotizzare qualcosa poiché dedica i suoi profili social esclusivamente al lavoro.

Un’indiscrezione importante sulla sua vita, che lo stesso Tridico ha rivelato nel 2019 in un’intervista, è la morte ingiusta di sua sorella maggiore, la primogenita.

Non fornì molti dettagli ma spiegò che lui era solo un ragazzo quando successe, si legge sul Corriere della Sera, ma la sofferenza fu tanta per lui e per tutta la famiglia:

Mia sorella è stata uccisa da suo marito.

Nell’intervista Tridico ribadisce il profondo dolore che tutt’oggi porta con sé per il femminicidio subito dalla sorella, un’affettuosa e quasi seconda mamma per lui.