Home News Parrucchieri ed estetiste chiusi fino a giugno, è rivolta: “Siamo al collasso”

Parrucchieri ed estetiste chiusi fino a giugno, è rivolta: “Siamo al collasso”

CONDIVIDI

Parrucchieri ed estetiste: la riapertura è stata ritardata. Sarebbe ancora troppo pericoloso, posticipata a inizio giugno.

donna taglia capelli in webcam – iStock

Durante la diretta di Giuseppe Conte del 26 aprile 2020 è stato specificato che la riapertura dei parrucchieri e delle estetiste non sarà il 4 maggio.

Il nuovo DPCM ha stabilito le nuove norme anticontagio da osservare nella fase 2, la fase di convivenza con il virus.

Conte ha precisato che in base all’andamento del tasso di contagio le norme e le direttive anticontagio potranno subire delle variazioni nel corso del tempo per assicurare il contenimento dei contagi e la gestione dell’emergenza in totale sicurezza.

Quando riapriranno i parrucchieri e i centri estetici?

La fase 2 inizierà il 4 maggio con alcuni cambiamenti che gradualmente ci restituiranno, con tempo e pazienza, la tanto desiderata quotidianità.

Dal 4 maggio potranno riaprire le imprese specificate nell’art.3.

Non potranno riaprire le attività commerciali che si dedicano alla cura della persona:

  • parrucchieri
  • estetisti e centri estetici
  • centri massaggi
  • saloni di bellezza

Per queste attività commerciali la riapertura è al momento posticipata al 1 giugno quando il tasso di contagio sarà, speriamo, ancora più basso del valore attuale che si aggira tra 0,5 e 0,7.

Era oramai noto a tutti che queste sarebbero state le ultime attività commerciali ad avere il via libera per riaprire ma si parlava di 18 maggio come data probabile fino pochi giorni fa.

Chiaramente la linea della prevenzione e della prudenza ha prevalso nel prendere questa decisione e la data di riapertura è stata perciò posticipata al 1 giugno.

Quando parrucchieri e centri estetici riapriranno, come funzionerà? Come dovremo comportarci?

Le norme nel dettaglio saranno specificate prima della riapertura ma sicuramente sarà necessario osservare le regole anticontagio già note:

  • mascherina e guanti indossati da clienti e operatori
  • un solo operatore per ogni cliente
  • appuntamenti su prenotazione per non creare assembramenti fuori dal negozio
  • in base alla metratura dello spazio del negozio sarà consentito un certo numero di clienti ed operatori allo stesso tempo