Home News Parigi, chi era la ragazza italiana investita da un monopattino

Parigi, chi era la ragazza italiana investita da un monopattino

La 31enne italiana è deceduta a seguito delle diverse ferite riportate nell’incidente avvenuto con un monopattino lunedì scorso.

monopattino
Le due ragazze sono state accusate di omicidio e omissione di soccorso

E’ scomparsa ieri, sabato 19 giugno, la ragazza italiana investita a Parigi da un monopattino elettrico mentre passeggiava. A centrare la ragazza nella strada della capitale francese sarebbero state due ragazze, fuggite immediatamente dal luogo dell’incidente senza soccorrere la donna.

Nell’impatto con il monopattino la ragazza ha picchiato con la testa sul marciapiede

Miriam Segato, questo il nome della ragazza, sarebbe stata, quindi, trasportata in ospedale dove è stata ricoverata in prognosi riservata in condizioni molto gravi tanto che il quotidiano “Le Parisien” avrebbe dichiarato la sua morte cerebrale.

Parlando della ragazza, lei era originaria della Toscana, nello specifico di Capalbio. Al momento lavorava come responsabile nel ristorante italiano Oenesteria di rue Grégoire de Tours, nel quartiere di Saint-Germain des Près.

Miriam, quindi, sarebbe scomparsa nella città “dei suoi sogni”, lei, infatti, ha sempre amato Parigi. Al momento dell’incidente, inoltre, la ragazza stava percorrendo un’area vicino le rive del Senna con un’amica.

Miriam lavorava come responsabile di un ristorante italiano

Secondo i diversi testimoni, quindi, il mezzo di trasporto elettrico sarebbe arrivato a tutta velocità colpendo la 31enne e facendogli sbattere la testa sul marciapiede. A soccorrere la donna, quindi, sono arrivati i sommozzatori della brigata fluviale che sorvegliavano il fiume in quella zona.

Dopo un massaggio cardiaco di circa mezz’ora, il cuore della ragazza ha ricominciato a battere anche se, come detto, le sue condizioni erano molto gravi tanto che si è arrivato al tragico epilogo.

Infine, la procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo ed omissione di soccorso. Adesso gli agenti dovranno procedere ad identificare le due ragazze colpevoli del sinistro.

Leggi anche —> Incidente in monopattino a Genova, Federica Picasso morta a 34 anni: lascia una bimba piccola