Home Cronaca Napoli, parcheggiatore abusivo minaccia automobilista, l’uomo si ribella

Napoli, parcheggiatore abusivo minaccia automobilista, l’uomo si ribella

CONDIVIDI

 E successo nel napoletano,donna si i rifiuta di pagare il parcheggiatore abusivo, si ribella e chiama la polizia. Ecco cosa è successo

Napoli- arrestato Michele Frattini, 50enne napoletano con l’accusa d’estorsione. L’accaduto è avvenuto proprio nella stazione centrale di Napoli. L’uomo stando al suo racconto avrebbe parcheggiato nel corso Arnaldo Lucci, quando gli si è avvicinato l’uomo con l’intento di essere pagato per il servizio di sosta di un euro.

La vittima si è rifiutata e il parcheggiatore abusivo ha intimato la donna, che se non avesse obbligatoriamente pagato, avrebbe dovuto andare via immediatamente parcheggiando altrove.

Minacce velate sono volate all’uomo, che senza perdersi d’animo ha deciso di chiamare il 113 ed allertare la polizia. Sul posto sono immediatamente intervenute le forze dell’ordine del Commissariato di Poggioreale, che hanno arrestato tempestivamente il parcheggiatore abusivo, accusandolo di tentata estorsione. Pare però che per l’uomo non fosse la prima volta. A quanto pare già nell’anno precedente l’uomo era stato arrestato con la stessa accusa, da settembre 2018 ed è stato sottoposto ad un ordine di allontanamento, e nei prossimi giorni sarà giudicato con un ordine direttissimo. Ed è lo stesso consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrrelli racconta:

Sempre più cittadini si stanno ribellando a questi veri e propri criminali. Sono quasi 3mila”

Un vero e proprio atto di coraggio per l’uomo, che finalmente dopo anni di estorsione ha deciso finalmente di denunciare questi abusi che ogni giorno avvengono nel quartiere di Napoli. Spesso e volentieri queste persone sono affiliate alla camorra..